Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

30.6 CREDITI PER MEDICO COMPETENTE - IL RISCHIO BIOLOGICO FRA VIGILANZA E ASSISTENZA

Segnalato da
Medlavecm formazione

Generalità

Tipologia
Corso
Dimensione dell'evento
Nazionale
Crediti Ecm
30

Logistica

Inizio
13:00 del 26 Mag 2017
Fine
20:00 del 27 Mag 2017
Dove
URBINO - URBINO RESORT
Costo
350 Euro + IVA
Posti
30

Organizzazione

Organizzatore
MEDLAVECM
Segreteria scientifica
dott. Vincenzo Nicosia - Medico specialista in Medicina del Lavoro
Segreteria organizzativa
Medlavecm
dr.ssa Elena Cipresso
formazione@medlavecm.it
www.medlavecm.net

Oratori

Dott. Massimo Agostini—Direttore Igiene e Sanità Pubblica e Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASUR MARCHE AV 1
Dott. Giorgio Cappelli—Dirigente Medico UOC PSAL ASUR MARCHE AV 1
Dott. Eugenio Carlotti —Responsabile UOC PSAL ASUR MARCHE AV 1
Dott. Augusto Liverani - Dirigente Medici Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ASUR MARCHE AV 1
Dott. Vincenzo Nicosia - Vice Direttore Saipem— Medico Competente
Segreteria organizzativa:
Medlavecm
Dr.ssa Elena Cipresso tel 3400750760
formazione@medlavecm.it - wwwww.medlavecm.net

Descrizione

La gestione del rischio da potenziale esposizione ad agenti biologici è di fatto, un terreno poco esplorato. In effetti il legislatore ha ritenuto di tale importanza il rischio da esposizione ad agenti biologici da dedicare un intero titolo del DL 81/08 allo stesso, ma poi non ha elaborato metodi di valutazione legalmente riconosciuti. Da qui la grande difficoltà per il Datori di Lavoro, Tecnici della Prevenzione e Medici Competenti nell’attuare nella realtà la valutazione, la gestione, la riduzione del rischio e la formulazione di protocolli di sorveglianza sanitaria mirati, ma nello stesso tempo in grado di rispettare le caratteristiche degli accertamenti di screening, ovvero molto sensibili, ma poco onerosi.
Negli anni il rischio biologico è stato analizzato e gestito, oramai in modo approfondito, nell’ambito sanitario.
Il corso si prefigge di
analizzare la letteratura italiana e internazionale sulla valutazione e gestione sia tecnica sia sanitaria del rischio biologico in attività poco studiate (trasfertisti in zone epidemiche endemiche, addetti all’accoglienza profughi, addetti non sanitari alle squadre di emergenza7primo soccorso)
dare le modalità per censire il rischio
indicare scale di valutazione sia qualitativa, sia quantitativa del rischio
mostrare metodi di campionamento di agenti biologici disponibili
riconoscere la gestione della sua valutazione applicata al contesto normativo e ad alcuni campi pratici di applicazione, con cui il medico competente spesso si misura nella sua attività professionale.
Negli ultimi 20 anni i viaggi all’estero per lavoro sono marcatamente incrementati. Ne è conseguita la necessità di avere disponibili strumenti preventivi standardizzati per la tutela dei lavoratori-viaggiatori in aree geografiche con correlati fattori di rischio aggiuntivi. La sorveglianza sanitaria di questi lavoratori richiede un’organizzazione aziendale che coinvolga le componenti interessate al processo preventivo: medico del lavoro, servizio di prevenzione e protezione, settori amministrativi, travel clinic. Nel corso dell’evento verranno affrontate le problematiche relative alla gestione dei lavoratori trasfertisti dal punto di vista del medico competente, circa la gestione del rischio biologico, delle procedure di profilassi e di vaccinazione.
Il fenomeno migratorio ha visto l’Italia al centro del problema e i centri di accoglienza offrono lavoro agli operatori, senza però un profilo di esposizione a rischi chiaro, specialmente relativamente al rischio biologico. Il tentativo di definire il profilo di rischio degli operatori impiegati nell’assistenza di quanti giunti sulle nostre coste, non può prescindere dalla conoscenza degli attuali protocolli di controllo sanitario sui migranti. Durante l’attività formativa ci si confronterà dunque su un tema tanto ostico quanto poco normato e per questo affascinante, circa possibili modelli di valutazione del rischio biologico negli operatori addetti all’accoglienza e all’assistenza di profughi nei centri preposti e si ragionerà circa un protocollo sanitario possibile ed esaustivo.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2017 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti