Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Aggiungi un evento

Per aggiungere un evento all'archivio è necessario essere iscritti al sito e aver fatto il login

Eventi

Corso 36 crediti | Il Rischio Chimico e Fisico in Ambito Lavorativo

Locandina di Corso 36 crediti | Il Rischio Chimico e Fisico in Ambito Lavorativo
Segnalato da
paolapesce
Tipologia
Corso
A cura di
Dott.ssa Pesce Paola Nunzia Rita
Dove
FORMAZIONE A DISTANZA
Quando
30 Gen 2020 - 31 Dic 2020

Razionale
La medicina del lavoro studia il rapporto tra lo stato di salute dell’uomo, il lavoro svolto e le condizioni dell’ambiente di lavoro. Suo obiettivo è “la promozione e la conservazione del benessere fisico e psichico dei lavoratori” intervenendo a vari livelli (prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione). La sua conoscenza è necessaria allo specialista ed al medico generico per poter identificare la genesi sempre più multifattoriale dei numerosi quadri morbosi. L’uomo vive per otto ore al giorno e per 5 o 6 giorni alla settimana nell’ambiente di lavoro e tutto ciò si riflette sulla sua salute, sulla famiglia, sull’ambiente esterno e sulla società (livello di produttività, presenze-assenze, spese mediche ecc.). La professione lavorativa non è mai stata esente da rischi intrinseci, né casuali né intenzionali. Non tutte le professioni comunque si associano ad un rischio professionale in modo equiparabile. Svariate professioni si associano alla probabilità, spesso ad un elevato rischio, di sviluppare condizioni secondarie proprio alla tipologia di impiego. Si ricordino in tal senso, tutte le figure professionali del campo industriale, con le quotidiane esposizioni a molteplici sostanze chimiche più o meno pericolose.

Metallurgia, agricoltura, industria chimica o petrolchimica e campo manifatturiero rappresentano i settori professionali dove è possibile riscontrare un elevato rischio di tecnopatia, ovvero condizioni mediche derivanti dalla produzione, esposizione, manipolazione o stoccaggio di composti chimici pericolosi per la salute o anche letali. Rispetto al passato, oggi la consapevolezza del rischio chimico e fisico associato alla professione è pressoché ubiquitaria. O meglio, si rettifica che nei paesi occidentali o occidentalizzati la consapevolezza è presente ed esistono normative che prevedono la regolamentazione delle condizioni per cui un lavoratore debba proteggersi da agenti fisici e chimici pericolosi per la sua salute. Questo può non corrispondere al vero in molte aree dell’oriente asiatico e di altri continenti, dove il sottosviluppo non consente una adeguata formazione in campo lavorativo. Si è logicamente portati a dedurre che, nei suddetti paesi, il rischio professionale sia sensibilmente maggiore così come l’incidenza di patologie professionali ad esso legate.

Ma non bisogna andare neppure tanto lontano: nella nostra penisola, tecnopatie come silicosi e saturnismo sono state comuni fino a 30 anni fa. Il rischio chimico è particolarmente diffuso a dispetto del suo essere sottostimato. Molte professioni suddette sono fortemente a rischio di sviluppare patologie tumorali, per la natura delle stesse e per la tipologia di composti chimici che preroga la loro professione. E’ innegabile che molti lavoratori si intossicano in cronico a dispetto di attenzione o DPI. Nonostante l’epidemiologia e la ricerca di base hanno concluso che esistono delle forti associazioni fra molte tipologie di composto e la comparsa di neoplasie, le difficoltà intrinseche di associare la tipologia di professione al singolo soggetto non consente di affermare che la sua professione sia responsabile della sua malattia professionale. Senza dubbio, altri fattori legati alla vita quotidiana (lo stesso inquinamento atmosferico urbano) e allo stile di vita (il più importante dei quali è sicuramente il fumo di sigaretta), possono contribuire alla comparsa di una malattia professionale.

OBIETTIVI FORMATIVI E AREA FORMATIVA:

Sicurezza negli Ambienti e nei Luoghi di Lavoro e Patologie Correlate

TIPOLOGIA: FAD con tutoraggio. I partecipanti saranno assistiti da un tutor offline. I partecipanti potranno inviare richieste di approfondimento tramite apposito form contatti.

PIATTAFORMA FAD: www.qlearning.it

CREDITI FORMATIVI: 36,0 Id Evento: 2007-284597

PROVIDER ECM: QIBLI’ SRL – iscritto presso il Ministero della Salute al n. 2007

DESTINATARI DELL’ATTIVITA’ FORMATIVA:

Medico Chirurgo (tutte le specializzazioni)

VALUTAZIONE DELL’APPRENDIMENTO E ATTESTATI:

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite un test con domande randomizzate a risposta multipla di cui una soltanto corretta. I crediti ECM verranno erogati solo al raggiungimento del 75% di risposte esatte. I crediti ECM erogati dai corsi FAD di Qiblì sono validi da subito su tutto il territorio nazionale. L’attestato ECM èscaricabile immediatamente dopo aver compilato il test della qualità percepita.

ISCRIZIONI E PAGAMENTO QUOTE:

Le iscrizioni si effettuano online collegandosi sul sito www.salutesicilia.com e compilando il form di adesione, dietro pagamento anticipato della quota di iscrizione pari ad €. 80,00 (IVA inclusa). Iscrizioni attive fino ad esaurimento posti disponibili.

Il versamento della quota di iscrizione potrà avvenire tramite PAYPAL, CARTA DI CREDITO o in alternativa con BONIFICO BANCARIO alle seguenti coordinate:

BANCA: Credito Emiliano -AG.2 – Catania

IBAN: IT48 E030 3216 9000 1000 0006 191

INTESTATO A: Salute Sicilia s.n.c.di Pesce Paola Nunzia Rita

RESPONSABILE SCIENTIFICO:
Dott.ssa Paola Nunzia Rita Pesce – Laurea in Medicina e Chirurgia – Medico Competente

CORSO ECM MEDICI COMPETENTI

Nessuna locandina per questa risorsa
Segnalato da
A.M. Meeting Srl
Tipologia
Corso
A cura di
DOTT. GIORGIO MISCETTI
Dove
PERUGIA
Quando
08 Feb 2020 - 09 Feb 2020

LAVORO E MALATTIA PSICHICA: PROBLEMATICHE EMERGENTI
RAZIONALE
La gestione del lavoratore portatore di quadri psicopatologici primitivi o secondari o anche già invalido per detti motivi, costituisce sicuramente uno dei problemi di maggiori rilevanza per il medico del lavoro e più in generale per il sistema di salute e sicurezza aziendale. Ciò sia in riferimento alla tutela della salute del lavoratore interessato da rischi presenti nel luogo di lavoro, che come tutela di terzi da comportamenti possibilmente devianti.
In tal senso, quindi, si è ritenuto opportuno organizzare un corso di formazione che affrontasse questa problematica nel modo più ampio possibile, ponendosi come obiettivi formativi i seguenti ambiti di approfondimento:
- L’inquadramento generale delle malattie psichiche nel sistema DSM V
- Malattia psichica e lavoro come momento terapeutico riabilitativo
- Quadri clinici psicopatologici principali e compatibilità con il lavoro in azienda
- Fattori di rischio lavorativo e patologia psichica
- La valutazione del rischio in presenza di quadri psicopatologici noti
- La sorveglianza sanitaria del lavoratore psicopatologico ed il giudizio di idoneità alla mansione
- Alcol e droghe come fattori di rischio psicopatologici
- Il lavoratore psicopatologico e le emergenze
- Lavoro, stress, mobbing, burnout
- Le forme di tutela previdenziale ed assistenziale per il lavoratore psicopatologico

MIGRANTI E LAVORO

Locandina di MIGRANTI E LAVORO
Segnalato da
maudacc
Tipologia
Corso
A cura di
Prof. Stefano Candura
Dove
PAVIA
Quando
15 Feb 2020 - 16 Feb 2020

Negli ultimi decenni l’Italia è diventata meta di importanti flussi migratori. Tale fenomeno è principalmente dovuto alla ricerca di lavoro. Le differenze biologiche e sociali tra migranti e autoctoni comportano differenze sia nelle esposizioni lavorative, sia nelle risposte dell’organismo ai vari fattori di rischio L’art. 28 del D.lgs. 81/2008 prevede che la provenienza da altri Paesi debba essere adeguatamente considerata nella valutazione del rischio in azienda, indispensabile presupposto per un’adeguata prevenzione.
Generalmente gli immigrati arrivano in buone condizioni di salute, ma il loro patrimonio iniziale di salute è spesso progressivamente dissipato per l’azione di numerosi fattori di rischio, lavorativi ed extralavorativi. Non è pertanto sorprendente che tra i lavoratori stranieri, spesso affetti da problemi psicopatologici da disadattamento, si manifestino con maggiore frequenza e gravità infortuni sul lavoro e malattie professionali.
Il corso fornisce un inquadramento delle complesse relazioni tra fenomeno migratorio e medicina del lavoro, dal punto di vista normativo, medico, bioetico e medico-legale, per consentire al "Medico competente" una migliore comprensione di tali tematiche, soprattutto in ottica prevenzionistica, anche ai fini della formulazione del giudizio d'idoneità alla mansione.

IL GIUDIZIO DI IDONEITÀ CORSO ECM

Locandina di IL GIUDIZIO DI IDONEITÀ CORSO ECM
Segnalato da
Assoprev
Tipologia
Corso
A cura di
Assoprev
Dove
PARMA
Quando
21 Feb 2020

Natura formale e sostanziale - Formulazione e gestione del giudizio - controindicazioni verso specifiche attività, operazioni, mansioni - adattare il lavoratore al lavoro o il lavoro al lavoratore?- il ricorso . malattia professionale riconosciuta e giudizio di idoneità - le idoneità difficili: discussioni e indicazioni operative su casi critici, anche presentate dai discenti.

La Valutazione Rischio Stress Lavoro Correlato

Locandina di La Valutazione Rischio Stress Lavoro Correlato
Segnalato da
ndestefano
Tipologia
Corso
A cura di
Centro Ascolto Psicologi associati
Dove
via Michelangelo 44, Aversa, CE
Quando
05 Giu 2020 - 06 Giu 2020

"LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO: MODELLI E STRUMENTI DI INTERVENTO" – VIII edizione – AVERSA (CE) 54 ecm
Corso intensivo in formula week-end organizzato dal CENTRO ASCOLTO PSICOLOGI ASSOCIATI di Aversa (CE) in collaborazione con il provider ecm SP srl - (CA).

Obiettivi del percorso:
- fornire nuove competenze spendibili immediatamente nel mondo del lavoro;
- approfondire il tema dei rischi psicosociali e del rischio da stress occupazionale secondo le normative vigenti, da un punto di vista clinico, tecnico e psicologico;
- confronto interdisciplinare;
- guida alla valutazione e redazione del DVR- stress, attraverso esemplificazioni di casi reali, modelli e strumenti di valutazione (come l’A.O.S. - Analisi Organizzativa Strutturata, l’O.S.I. - Occupational Stress Indicator) ed un format di D.V.R. Documento di Valutazione.

L'evento residenziale è accreditato per 24 ECM. IN QUESTA EDIZIONE, al medesimo costo, verrà erogato l’ebook: “La gestione dello stress nelle professioni sanitarie” accreditato per 30 ECM in formula FAD, raggiungendo i complessivi 54 crediti ECM.

Si ricorda che secondo la delibera 18/12/2019 relativa ai CREDITI TRIENNIO FORMATIVO 2020-2022, la COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA ha stabilito che l’acquisizione dei crediti formativi relativi al triennio 2017-2019 è consentita fino al31 dicembre 2020 per eventi con "data fine evento" al 31 dicembre 2020.

DESTINATARI: Medici del lavoro, Medici Competenti, Medici Legali, Psicoterapeuti, Psicologi, Infermieri.

DATA: 05-06 Giugno 2020 (scadenza iscrizioni 08 Maggio 2020)

SEDE: Centro Ascolto Psicologi Associati, Via Michelangelo Buonarroti 44, Aversa (CE).

COSTO: 400,00 Euro.
Si prevede una quota ridotta pari a 200,00 Euro per studenti e professionisti che volessero partecipare in qualità di Uditori (senza rilascio dei crediti ECM)

In allegato trova brochure del corso, programma completo e scheda di iscrizione.

PER ISCRIVERSI è NECESSARIO INVIARE COPIA DELLA SCHEDA DI ISCRIZIONE A MEZZO E-MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO:

Centro Ascolto Psicologi Associati
E-MAIL centroascoltoform@libero.it

Per informazioni:
+39 3924620809



NOTA:
Per i professionisti che abbiano necessità di pernottare è stata attivata convenzione con:
Hotel del Sole, (Hotel del Sole – tel. 081 890 12 66)
Hotel ARTEMIDE (Artemide Hotel- tel. 081 19751666), alberghi situati negli immediati pressi della stazione ferroviaria di Aversa.
All’atto della prenotazione specificare l’iscrizione al corso per usufruire dello sconto in convenzione con il Centro Ascolto Psicologi Associati.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti