Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Aggiungi un evento

Per aggiungere un evento all'archivio è necessario essere iscritti al sito e aver fatto il login

Eventi

LA PREVENZIONE INCENDI: DALLA VALUTAZIONE ALLE PROCEDURE DA ADOTTARE NEI LUOGHI DI LAVORO - 50 CREDITI ECM

Locandina di LA PREVENZIONE INCENDI: DALLA VALUTAZIONE ALLE PROCEDURE DA ADOTTARE NEI LUOGHI DI LAVORO - 50 CREDITI ECM
Segnalato da
agenovese
Tipologia
Corso
A cura di
Ing. Alessandro Giovanni Noto
Dove
Piattaforma Multimediale Interattiva via WEB (WBT) - www.conoscenzamedicafad.it
Quando
30 Nov 2020 - 31 Dic 2020

Rendi più semplice la tua formazione ECM, iscriviti ai nostri corsi in Medicina del lavoro, scarica le unità didattiche in formato PDF, consultale comodamente e fai i test quando vuoi.
La nostra piattaforma e-learning è sempre on line 24h su 24 ed è accessibile da smartphone, tablet e pc.

Puoi iscriverti a questi corsi o conoscere le altre promozioni visitando il nostro sito www.conoscenzamedica.it


Abstract:
Il corso si propone di riunire in forma organica, opportunamente revisionata ed aggiornata, tutte le informazioni ed i dati che servono per illustrare i contenuti principali della prevenzione incendi.
Il corso è strutturato in modo da essere utilizzato, con eventuali piccoli adattamenti, nelle specifiche realtà. A tale scopo vengono, inoltre, approfonditi diversi casi di studio.
Gli obiettivi didattici derivano dall’attenta analisi dei contenuti da erogare alle diverse figure che sono oggetto dell’intervento formativo.
Il corso è, inoltre, valido per la formazione dei lavoratori incaricati dell'attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, evacuazione dei luoghi di lavoro e gestione delle emergenze ai sensi dell'art. 37 comma 9 del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81, in aziende a rischio medio in base a quanto specificato nel D.M. del 10.3.98.


Il corso è rivolto a tutte le professioni sanitarie


Obiettivo formativo Age.Na.S - 27.
SICUREZZA NEGLI AMBIENTI E NEI LUOGHI DI LAVORO E PATOLOGIE CORRELATE
Contenuto del corso:
INTRODUZIONE
CAPITOLO 1 - L’INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI
1.1 L’incendio
1.2 Prevenzione incendi
CAPITOLO 2 - LA PROTEZIONE ANTINCENDIO
2.1 Misure di protezione passiva
2.2 Misure di protezione attiva
CAPITOLO 3 - LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO D’INCENDIO
3.1 Gli obiettivi della valutazione dei rischi d’incendio
3.2 La determinazione dei fattori di pericolo d’incendio
3.3 L’identificazione delle persone esposte al rischio d’incendio
3.4 La valutazione dell’entità dei rischi accertati
3.5 La classificazione del livello del rischio d’incendio
3.6 L’individuazione delle misure di prevenzione e protezione
3.7 Il programma delle misure antincendio
CAPITOLO 4 - PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO
4.1 Introduzione alle procedure operative da adottare in caso di emergenza
4.2 Contenuti di un piano di emergenza
4.3 Procedure da adottare in caso di incendio
4.4 Procedure da adottare in caso di allarme
4.5 Le procedure per l’esodo - modalità di evacuazione (il piano di evacuazione)
4.6 Le procedure di chiamata dei servizi di soccorso
4.7 Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento
4.8 Esemplificazione di una situazione di emergenza
4.9 La segnaletica di sicurezza
4.10 La segnaletica aggiuntiva
4.11 L’illuminazione di emergenza
4.12 I dispositivi di protezione individuale per l’antincendio
CAPITOLO 5 – PREVENZIONE INCENDI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO – CASI DI STUDIO
5.1 Il rischio incendio in edifici ad uso ufficio
5.2 Ospedali
5.3 Scuole
5.4 Alberghi
CAPITOLO 6 - ESERCITAZIONI PRATICHE
6.1 Principali attrezzature ed impianti di spegnimento
6.2Tubazioni ed accessori degli impianti idrici antincendio
6.3Attrezzature di protezione individuale (maschere, autorespiratori, tute, ecc.)
APPENDICE
A.1 Esempio di Registro della sicurezza antincendio
A.2 Il nuovo regolamento per la disciplina dei procedimenti di prevenzione incendi
A.3 Opuscolo informativo per gli addetti anticendio
A.4 Video dimostrativi

LA RADIOPROTEZIONE DEL LAVORATORE, DEL PAZIENTE E DELLA POPOLAZIONE (39 ECM)

Locandina di LA RADIOPROTEZIONE DEL LAVORATORE, DEL PAZIENTE E DELLA POPOLAZIONE (39 ECM)
Segnalato da
agenovese
Tipologia
Corso
A cura di
Ing. Alessandro Giovanni Noto
Dove
Piattaforma Multimediale Interattiva via WEB (WBT) - www.conoscenzamedicafad.it
Quando
30 Nov 2020 - 08 Giu 2021

Rendi più semplice la tua formazione ECM, iscriviti ai nostri corsi in Medicina del lavoro, scarica le unità didattiche in formato PDF, consultale comodamente e fai i test quando vuoi.
La nostra piattaforma e-learning è sempre on line 24h su 24 ed è accessibile da smartphone, tablet e pc.

Puoi iscriverti a questi corsi o conoscere le altre promozioni visitando il nostro sito www.conoscenzamedica.it

Abstract:
Così come sancito dal D.lgs. 187/00, il personale operante in ambiti professionali direttamente connessi con le esposizioni mediche, DEVE seguire corsi di formazione con periodicità quinquennale. L’evoluzione tecnologica e la normativa, infatti, richiedono un continuo aggiornamento in materia di radioprotezione, sia finalizzata alla protezione dell’operatore che a quella del paziente. Le nuove apparecchiature e l’innovazione digitale dei sistemi di acquisizione delle immagini permettono, infatti, al personale opportunamente formato di erogare al paziente la minor dose da radiazione possibile. Ciò non può che portare benefici sia al paziente che, di conseguenza, all’operatore. Inoltre a breve dovrà essere recepita la Direttiva Europea 2013/59/EURATOM.
Il trattato EURATOM, art 2 lettera b, impone alla Comunità il compito di stabilire norme di sicurezza uniformi per la protezione sanitaria.
La Direttiva afferma che nel settore medico, importanti sviluppi tecnologici e scientifici hanno determinato un incremento notevole dell'esposizione dei pazienti a tale riguardo. E’ quindi opportuno che la presente direttiva evidenzi la necessità di giustificare le esposizioni mediche, compresa l’esposizione di soggetti asintomatici, e rafforzi i requisiti riguardanti le informazioni da fornire ai pazienti, la registrazione e la comunicazione delle dosi dovute alle procedure mediche, l’adozione di livelli di riferimento diagnostici nonché la disponibilità di dispositivi che segnalino la dose.
Un livello elevato di competenza e una chiara definizione delle responsabilità e dei compiti di tutti i professionisti coinvolti nell'esposizione medica sono fondamentali per assicurare un'adeguata protezione dei pazienti sottoposti a procedure di radiodiagnostica e radioterapia medica. Ciò si applica ai medici, agli odontoiatri ed altri operatori sanitari autorizzati ad assumere la responsabilità clinica per le esposizioni mediche individuali, ai fisici medici ed altri operatori che si occupano degli aspetti pratici delle procedure medico-radiologiche, quali i tecnici in radiologia interventistica e i tecnici in medicina radiodiagnostica, medicina nucleare e radioterapia.
Con questo Corso FAD si intende formare le professionalità che gestiscono ed operano con apparecchiature radiologiche sulla formazione di base in radioprotezione e sulle importanti novità legislative, attualmente ancora in fase di recepimento nel nostro Paese, coinvolgendo non soltanto i professionisti dell’Area Radiologica, ma anche operatori come medici chirurghi (Chirurgo vascolare, Medici Endoscopisti, Medici Ortopedici, Odontoiatri, etc…) per una corretta formazione ed informazione delle problematiche di radioprotezione e delle nuove indicazioni.
Il corso si svilupperà tramite una serie di lezioni teoriche che richiameranno gli aspetti fondamentali della Fisica della Radioprotezione, della normativa vigente e delle caratteristiche della Direttiva con un focus specifico sulla problematica delle esposizioni mediche nelle principali pratiche radiologiche.

Obiettivo formativo Age.Na.S - 27.
Sicurezza e igiene negli ambienti e nei luoghi di lavoro e patologie correlate. Radioprotezione

Contenuto del corso:
CAPITOLO 1 - LEGISLAZIONE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE IN MATERIA DI RADIOPROTEZIONE (Dr. V. Salamone)
1.1 D.LGS. 230/00 e 241/00
1.2 D.LGS 187/00
1.3 Direttiva Europea 59/2013

CAPITOLO 2 - SORVEGLIANZA FISICA DEI LAVORATORI E DELLA POPOLAZIONE (Dr. V. Salamone)
2.1 Cenni di fisica della radioprotezione
2.2 Norme di sicurezza in radioprotezione
2.3 Modalità di classificazione delle zone a rischio e dei lavoratori
2.4 Corretto utilizzo dei dpi anti-x e dei dosimetri personali

CAPITOLO 3 - LA SORVEGLIANZA MEDICA (Prof. F. Coppolino)
3.1 Visite, certificati di idoneità e loro significato
3.2 Norme di comportamento e obblighi dei lavoratori

CAPITOLO 4 - FORMAZIONE ED INFORMAZIONE (Prof. F. Coppolino)
4.1 Formazione degli operatori
4.2 Informazione del paziente: il consenso informato

CAPITOLO 5 - LA RADIOPROTEZIONE DEL LAVORATORE, DEL PAZIENTE E DELLA POPOLAZIONE
5.1 Il punto di vista del medico radiologo (Dr. S. Polizzi)
5.2 Il punto di vista dell’esperto qualificato (Dr. V. Salamone)
5.3 Il punto di vista del fisico medico (Dr. V. Salamone)
5.4 Il punto di vista del medico autorizzato (Prof. F. Coppolino)
5.5 Il punto di vista del medico competente (Prof. F. Coppolino)
5.6 Il punto di vista del tecnico sanitario di radiologi medica (Dr.ssa V. Aiello)

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti