Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Aggiungi un evento

Per aggiungere un evento all'archivio è necessario essere iscritti al sito e aver fatto il login

Eventi

XV Giornate Liguri di Medicina del Lavoro

Locandina di XV Giornate Liguri di Medicina del Lavoro
Segnalato da
00966
Tipologia
Corso
A cura di
Medicina del Lavoro Università di Genova - SIML Liguria
Dove
Genova
Quando
27 Mar 2019 - 05 Giu 2019

Nel Corso di quest'anno n. 41 Relatori-Docenti affronteranno questi temi:
1 - I cantieri delle Grandi Opere: salute e sicurezza dei lavoratori
2 - Esperienze regionali a confronto in tema di tutela della salute sul lavoro: riflessioni e proposte in ambito SIML
3 - Le idoneità difficili e ad elevata complessità
4 - Criticità nella valutazione dei rischi: aspetti metodologici, giuridici e
organizzativi
5 - Dallo stress lavoro—correlato al benessere organizzativo

XV Giornate Liguri di Medicina del Lavoro

Nessuna locandina per questa risorsa
Segnalato da
00966
Tipologia
Corso
A cura di
Medicina del Lavoro Università di Genova - SIML Liguria
Dove
Genova
Quando
27 Mar 2019 - 05 Giu 2019

Nel Corso di quest'anno n. 41 Relatori-Docenti affronteranno questi temi:
1 - I cantieri delle Grandi Opere: salute e sicurezza dei lavoratori
2 - Esperienze regionali a confronto in tema di tutela della salute sul lavoro: riflessioni e proposte in ambito SIML
3 - Le idoneità difficili e ad elevata complessità
4 - Criticità nella valutazione dei rischi: aspetti metodologici, giuridici e
organizzativi
5 - Dallo stress lavoro—correlato al benessere organizzativo

Tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dipendenti di società di autotrasporti

Nessuna locandina per questa risorsa
Tipologia
Convegno
A cura di
Matteo Riva
Dove
Bergamo
Quando
29 Mar 2019

L’attività di autista di mezzi pesanti, per essere svolta in sicurezza, richiede necessariamente che l’operatore possegga integrità psico-fisica. In analogia a quanto avviene in altri settori ad elevato rischio infortunistico, è infatti possibile che patologie non adeguatamente controllate o l’assunzione di terapie farmacologiche che interferiscono con la performance del lavoratore contribuiscano ad incrementare la probabilità di incidenti stradali. Sono dunque numerose e diversificate le alterazioni dello stato di salute o i problemi legati agli stili di vita che possono rappresentare una criticità da prendere in considerazione per l’espressione della idoneità alla mansione di autista. Non ultimo vi è sempre un maggiore interesse nei confronti del settore dei trasporti anche per quanto attiene la prevalenza di patologie lavoro-correlate Nel 2008 è stato avviato il progetto-studio “Tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dipendenti di società di autotrasporti”, promosso dall’Ente Bilaterale Trasporti e Logistica (EBITRAL, primo ente bilaterale del settore presente sul territorio nazionale) e realizzato dalla UOOML (Unità Operativa Ospedaliera Medicina del Lavoro) della ASST Papa Giovanni XXIII. Tra i diversi obiettivi del progetto vi è quello di realizzare una prima raccolta di dati biostatistici, finalizzata alla ricerca ed analisi della prevalenza delle malattie professionali nel settore dei trasporti, oltre a raccogliere casistica sulle idoneità complesse. Il convegno sarà occasione, partendo dalla esperienza maturata nell’ambito del progetto, per analizzare e discutere assieme ad esperti del settore il ruolo delle società scientifiche nella produzione di linee guida, dei centri di secondo livello nel supportare gli specialisti e nel creare delle reti di raccolta dei dati, dell’organo di vigilanza e dell’INAIL come parti attive per promozione della salute nel settore.

Master in Psicologia Clinica del Lavoro – 17° edizione

Nessuna locandina per questa risorsa
Segnalato da
Segreteria FerrariSinibaldi
Tipologia
Corso
A cura di
Giuseppe Ferrari
Dove
Milano - Sede Sipiss
Quando
29 Mar 2019 - 15 Giu 2019

Il Master si propone come un’occasione formativa rivolta a tutti i professionisti psicologi, medici, medici del lavoro, psicoterapeuti che intendano approfondire le tematiche inerenti le diverse forme del disagio psicosociale negli ambienti di lavoro. In particolare la forma- zione mira a preparare professionisti in grado di fornire una chiara lettura e comprensione dei fenomeni quali lo stress lavoro correlato, il mobbing, il burn out e la psicopatologia. Ampio spazio verrà dato anche alla medicina del lavoro e alla valutazione dell’idoneità psichica del lavoratore, così come al diritto del lavoro e alla psicologia delle emergenze.
Particolare attenzione è data alla lettura del contesto lavorativo come possibile fonte di disagio e alla definizione di azioni di prevenzione e intervento come strumenti funzionali alla definizione di ambienti lavorativi produttivi.
La presenza di docenti afferenti a molteplici discipline (medici, psico- logi, avvocati) consentirà una lettura dei fenomeni multisfaccettata nonché la comprensione delle possibili integrazioni tra professionalità differenti. Il corso è articolato in 8 incontri programmati per venerdì e sabato (venerdì dalle 16:00 alle 20:00, sabato dalle 9:30 alle 17:00)

50 CREDITI ECM - Il Medico Competente di fronte alla Responsabilità di gestione del Rischio Biologico

Locandina di 50 CREDITI ECM - Il Medico Competente di fronte alla Responsabilità di gestione del Rischio Biologico
Segnalato da
paolapesce
Tipologia
Corso
A cura di
Dott.ssa Pesce Paola
Dove
FAD FORMAZIONE A DISTANZA
Quando
31 Mar 2019 - 31 Dic 2019

Il medico competente si trova spesso a fronteggiare le problematiche inerenti il rischio biologico.
Questo rischio viene spesso sottovalutato o in alcuni casi sovrastimato per tale ragione l’approfondimento delle
problematiche connesse è oggi indispensabile.
Nel corso saranno approfondite le tematiche relative alla corretta prevenzione e gli strumenti atti alla gestione del rischio.
La definizione di agente biologico data dall’art 267 comma a) del D.Lgs 81/08, risulta giustamente omnicomprensiva,
classificando come agente biologico “qualsiasi microorganismo, anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed
endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni”.
Esistono diversi gradi ti patogenicità e di virulenza talora correlati con diversi scenari espositivi e vie di trasmissione; la
classificazione di pericolosità degli agenti biologici tiene conto di tutte queste caratteristiche.
Risulta quindi evidente come una corretta valutazione del Rischio Biologico debba tenere conto sia della pericolosità
intrinseca del microorganismo che della possibilità che questo venga in qualche modo trasmesso ai lavoratori.
Le aziende a rischio biologico sono sostanzialmente di due tipi: quelle che utilizzano deliberatamente per le proprie
attività organismi biologici (laboratori di ricerca biotecnologica, le aziende farmaceutiche, le aziende agro alimentari, le
aziende che trattano dei rifiuti) e quelle invece che non fanno uso deliberato di agenti biologici ma che potenzialmente
potrebbero comunque entrare in contatto con qualcuno di essi (ospedali, aziende zootecniche, alimentari, e tutte quelle
attività in generale in cui vi sia contatto interpersonale con un significativo numero di individui).
La prevenzione riveste un aspetto fondamentale insieme alla formazione del personale potenzialmente esposto. I vaccini
rappresentano per alcune patologie l’unica strategia efficace atta alla prevenzione.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2019 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti