MedicoCompetente.it

Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Società scientifiche

Network

News

Prolungato di un anno la durata del triennio formativo ECM (12 Gen 2023)

Prolungato di un anno la durata del triennio formativo ECM

il Decreto Legge 29 dicembre 2022, n. 198 Milleproroghe, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.303 del 29-12-2022, ha prolungato di un anno la durata del triennio formativo ECM in scadenza, stabilendo il nuovo termine al 31 dicembre 2023.

Questa disposizione procrastina di un anno il termine utile per l’acquisizione dei crediti ECM previsti per il triennio 2020/2022 (compresi i crediti in materia di radioprotezione).

Autore: La Redazione

Pubblicato Decreto che definisce modalità di autorizzazione delle deroghe ai valori limite di esposizione nelle attività comportanti esposizioni a campi elettromagnetici (22 Dic 2022)

Pubblicato Decreto che definisce modalità di autorizzazione delle deroghe ai valori limite di esposizione nelle attività comportanti esposizioni a campi elettromagnetici

E’ stato pubblicato il Decreto del 30 settembre 2022 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che definisce, di concerto con il Ministero della Salute, i criteri e le modalità per le autorizzazioni di deroghe al rispetto dei valori limite di esposizione (VLE) ai campi elettromagnetici per i lavoratori, contenuti nel Decreto legislativo n. 81 del 2008. Questa misura, espressamente prevista dall’art. 212 di tale Decreto che introduce la possibilitàdi richiedere delle deroghe temporanee al rispetto dei VLE per “specifiche circostanze documentate”, era attesa in quanto definisce i contenuti e le procedure necessarie per trasmettere tali richieste al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Le richieste vanno effettuate da parte del datore di lavoro, ma va tuttavia rilevato un significativo coinvolgimento diretto del Medico competente nelle procedure che vengono previste. Senza entrare in modo approfondito nei dettagli, ci limiteremo a citare i punti di maggiore rilievo a questo proposito.

Innanzitutto, nell’istanza di autorizzazione alla deroga dev’essere descritta la “… modalità di attuazione della sorveglianza sanitaria da effettuare nel caso di concessione della deroga …” (Allegato II, 1.1, j) che, pertanto, dev’essere definita in modo specifico, tenendo in considerazione anche l’Art. 6 dello stesso decreto (Sorveglianza) che esplicitamente prevede che il Medico competente che riscontri “… effetti nocivi sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori riconducibili al superamento dei VLE oggetto di deroga, ne dà tempestiva comunicazione al datore di lavoro, che provvede a sospendere con immediatezza l’applicazione della deroga...”.

Inoltre, il Medico competente viene richiamato anche al punto 1.1, lettera l, dell’Allegato II: “…dimostrazione da parte del datore di lavoro di aver posto in essere adeguate procedure circa la comunicazione, da parte dei lavoratori, dell’insorgenza di fattori di suscettibilità individuale e la conseguente informativa al medico competente …”.

Infine, di interesse per il Medico competente è anche quanto previsto dalla lettera h (… dimostrazione da parte del datore di lavoro che i lavoratori sono sempre protetti contro gli effetti nocivi per la salute e i rischi per la sicurezza, avvalendosi in particolare di norme e orientamenti comparabili, più specifici e riconosciuti al ivello internazionale; “) e dalla successiva lettera k (“ … la dimostrazione da parte del datore di lavoro che i gruppi omogeni di lavoratori di cui al punto d sono debitamente formati sul significato del superamento dei VLE, sulle modalità di riconoscimento e segnalazione di sintomi riconducibili all’esposizione e sulle misure di tutela da adottarsi di cui al punto h;”).

Autore: La Redazione

Inaugurato oggi l'84° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina del Lavoro (28 Set 2022)

Inaugurato oggi l'84° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina del Lavoro

Nel novantunesimo anno dalla fondazione della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML) è stato inaugurato oggi l’84° Congresso Nazionale della SIML a Genova. Più di 1000 i partecipanti.

In presenza e con i saluti del Presidente della Regione Toti, del Magnifico Rettore dell'Università di Genova e di altre autorità, dei Presidenti del COngresso Prof.ssa Giovanna Spatari e Prof. Paolo Durando, il Prof. Silvio Brusaferro, Presidente dell'Istituo Superiore di Sanità, ha tenuto una lectio magistralis e anticipato una prima, delle decine di sessioni previste al Congresso, sul tema del Covid.

Il tema centrale del Congresso sarà il ruolo della medicina del lavoro , la ricerca, l'innovazione tecnologica e i cambiamenti nel mondo del lavoro.

Alcune sessioni sono state organizzate dalle Commissioni Permanenti, fra le quali quella dei Medici Competenti e dei Medici Competenti della Sanità.

Autore: La Redazione

Commento della SIML sul nuovo Protocollo condiviso tra le Parti Sociali e il Governo. (16 Lug 2022)

Commento della SIML sul nuovo Protocollo condiviso tra le Parti Sociali e il Governo.

Sul sito SIML è possibile leggere un commento della SIML sull'ultimo Protocollo condiviso tra le Parti Sociali: https://www.siml.it/post/commento-siml-al-protocollo-condiviso-aggiornato-al-30-giugno-2022

Autore: La Redazione

Disponibili nell'Area Riservata ai Soci del sito SIML i contributi presentati alla Convention dei Medici Competenti di Giovinazzo (16 Lug 2022)

Disponibili nell'Area Riservata ai Soci del sito SIML i contributi presentati alla Convention dei Medici Competenti di Giovinazzo

I contributi presentati a Giovinazzo nell' ultima Convention dei Medici Competenti sono visibili nell'Area Riservata ai Soci SIML nel sito web https://areariservata.siml.it/login

Autore: La Redazione

Conclusa a Giovinazzo (Bari) la Convention Nazionale dei Medici Competenti della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML) (06 Giu 2022)

Conclusa a Giovinazzo (Bari) la Convention Nazionale dei Medici Competenti della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML)

Nelle giornate 20-21 maggio si è tenuta a Giovinazzo (Bari), in un incantevole contesto sul mare, la annuale “Convention Nazionale dei Medici Competenti SIML”, dedicata al collega bergamasco Marino Signori, tragicamente mancato nelle primissime fasi della pandemia. Il Convegno, dopo una pausa forzata di 2 anni, è stato organizzato dalle Commissioni Permanenti SIML “Medici Competenti” e “Medici delle Aziende Sanitarie”. Finalmente i medici competenti hanno avuto di nuovo l’occasione di confrontarsi con i colleghi accademici su argomenti di cogente interesse professionale, sposando l’idea di una Società Scientifica che è “casa comune” delle diverse anime dei medici del lavoro (universitari, medici competenti, ospedalieri e medici dei dipartimenti di prevenzione). L’obiettivo è quello di costruire insieme linee di indirizzo professionali fondate sulle evidenze scientifiche più aggiornate in ambito di medicina occupazionale.

La Convention si è svolta secondo un format ormai consolidato, ovvero una prima sessione mattutina in cui vengono presentati ed approfonditi i temi trattati e una seconda sessione pomeridiana in cui i partecipanti , suddivisi in gruppi di lavoro, hanno discusso gli argomenti, provando ad arrivare ad una sintesi riportata in plenaria nella seconda mattinata di lavoro. Le conclusioni saranno portate dalle Commissioni Permanenti all'attenzione dell’intera Società Scientifica ed utilizzate per redigere documenti di interesse per i medici competenti.

I due argomenti affrontati quest’anno sono stati “Microclimi severi e stress termico” e “Le principali vaccinazioni in ambito occupazionale”.

La tematica del lavoro alle temperature estreme è una spinosa problematica emergente, anche a causa della trasformazione ambientale perdurante ormai da anni ha sempre più un forte impatto sulle attività lavorative influenzando sensibilmente la salute dei lavoratori. Quella delle vaccinazioni in ambito lavorativo, oltre ad essere stata recentemente esaltata dalla pandemia COVID-19, è attualmente oggetto di linee di indirizzo che cercheranno tra l’altro di dipanare il difficile problema dell’idoneità alla mansione specifica in caso di mancata immunizzazione di lavoratori esposti a rischio biologico specifico.

Infine e’ stata proposta l’elaborazione e la successiva adesione ad un progetto di ricerca sui disturbi muscoloscheletrici in ambito occupazionale, in collaborazione con l’istituzione universitaria, per la raccolta di dati epidemiologici generati dall’attività professionale, la cui elaborazione potrà tradursi in indicazioni direttamente utilizzabili dai Medici Competenti nello svolgimento delle loro attività per innalzarne costantemente qualità ed efficacia. Tutto ciò nell’ambito del Protocollo d’Intesa, sottoscritto da SIML e Ministero della Salute, che identifica nella rete dei Medici del Lavoro uno strumento fondamentale per orientare le politiche di prevenzione negli ambienti lavorativi.

Autore: La Redazione

Le ultime dai forum

Iscrizioni all'85° Congresso Nazionale di Medicina del Lavoro SIML TORINO, 20-22 SETTEMBRE 2023 - Articolo del mese Dicembre 2022

Iscrizioni all'85° Congresso Nazionale di Medicina del Lavoro SIML TORINO, 20-22 SETTEMBRE 2023

Sono aperte le iscrizioni all'85° Congresso Nazionale SIML in programma a Torino dal 20 al 22 settembre 2023 presso il Centro Congressi Lingotto.

Nel novantaduesimo anno dalla fondazione della Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML), è stato di annunciato l'85° Congresso Nazionale, che sarà organizzato nuovamente a Torino, dal 20 al 22 settembre 2023. Sono trascorsi 12 anni dall'ultima edizione del nostro Congresso celebrato a Torino nel novembre 2011. In allora i temi erano incentrati sul fenomeno della globalizzazione e di un mondo del lavoro in tumultuoso cambiamento, anche a seguito della grave crisi economica mondiale. In questa occasione si ripresenta la necessità di riflettere sul lavoro che cambia a seguito di un altro evento drammatico globale, la pandemia da SARS-CoV-2, che tanto ha inciso nel nostro sistema sociale, compreso il settore lavorativo. I temi congressuali prevedono quindi un ampio spazio dedicato alle conseguenze dirette della pandemia che hanno indotto una accelerazione della ricerca su aspetti tecnologici e organizzativi che possano garantire adeguati livelli produttivi e la migliore tutela della sicurezza e salute dei lavoratori.

Autore

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2023 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti