Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Il paziente: Uomo, 55 anni, Revisore di scocca

Segnalato da
ruffino
Settore produttivo
Carrozzeria
Anzianità lavorativa specifica
25
Note anamnestiche
RIferisce nel corso dell'anamnesi di soffrire da diversi anni di episodi ricorrenti di bronchite cronica ostruttiva, e' giunto per la prima volta sotto la mia osservazione di medico competente, inotre riferisce dispnea da sforzo, fuma 25 sigarette al giorno, ha eseguito test allegici per studio di eventuale asma con esito negativo. Prima visita il 28/10/01, seconda visita il 8/11/02, nel corso della prima visita vengono richeste: spirometria e rx torace. Anambesi lavorativa da circa 25 anni carrozziere, smonta la scocca, assembla successivamente le parti di auto, non vernicia, non stucca.
Segni e sintomi
Esame obiettivo del torace:Alla percussione si evidenzia una iperfonesi alle basi, si nota alla auscultazione la presenza di ronchi e rantoli diffusi, qualche sibilo campo medio di dx, che coprono il murmure vescicolare, dispnea a riposo
Esami effettuati
Rx Torace del 2/11/01: Accentuazione della trama bronchiale, ipertrasparenza dei campi inferiori. Spirometria del 28/10/01: FCV. 48 FEV1 30. FEV!/FCV 50 Valutazione: Grave ostruzione, FCV Ridotta
Rx Torace del 8/11/02: Accentuazione della trama bronchiale.. Spirometria del 8/11/02: FCV 70 FEV 67 FEV1/FCV 61 Referto:Sindrome ostruttiva di medio grado.
Diagnosi/Sospetto diagnostico
Bronchite cronica ostruttiva in carrozziere oggi 55 enne
Giudizio di idoneità
Idoneo, evitare gli ambienti polverosi, usare mascherina antipolvere.

Il dipendente aveva un lungo ciclo di visite periodiche, sempre riconosciuto idoneo senza limitazioni, non era stato abolito il fumo del tabaccacco, non erano state date informazioni sull'uso dei dispositivi di sicurezza e quindi si era trovato con un grave stato di bronchite cronica, alla mia sorveglianza sanitaria diagnosticata la BOC oltre a prescrivere inteventi di protezione di cui sopra, ho consigliato cicli di aerosol terapia con il Clenil (Eseguiti dal dipendente) e l'abolizione del fumo. Nel compiersi dell'anno alla visita del 2002 si riscontra abolizione della dispnea a riposo, il miglioramento dei parametri spirometrici, quindi gli interventi di protezione individuale e clinici sono stati efficaci dimotrando come la sorveglianza sanitaria sia importante sia ai fini puramente prevenzionistici che di medicina interna.

Commenti (1)

1. tiroidectomia

Credo che il lavoratore possa tranquillamente riprendere le abituali mansioni senza alcuna limitazione. Lo rassicurerei sul fatto che, in condizioni di buon compenso ormonale, non corre rischi maggiori di prima (per di più non ha più uno degli organi maggiormente radiosensibili...). Utile una sorveglianza ravvicinata, almeno per i primi tempi dopo la ripresa dell'attività lavorativa.

(vupie 14/07/2004)

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2023 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti