Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Il paziente: Uomo, 37 anni, autista soccorritore

Segnalato da
cutello@freemail.it
Settore produttivo
sanitario
Anzianità lavorativa specifica
2
Note anamnestiche
il soggetto viene a visita dopo un periodo di malattia di un mese. Infatti, durante una normale movimentazione manuale di un infortunato si è rotto spontaneamente l'undicesima costa. Tale frattura è stata diagnosticata presso un nosocomio effettuando una radiografia.
Segni e sintomi
nessuno
Esami effettuati
Non spiegandomi un nesso di casualità tra l'evento traumatico e l'infortunio ho fatto eseguire una Mineralografia Ossea Compiuterizzata
Diagnosi/Sospetto diagnostico
Riscontro diagnostico della MOC: osteopenia marcata del collo del femore, osteoporosi grave dei corpi vertebrali
Giudizio di idoneità
non idoneo per sei mesi

In considerazione della giovane età del dipendente, il mio giudizio scaturisce dal voler approfondire l'eziopatogenesi dell'osteoporosi, evitando al dipendente di movimentare carichi ed evitare vibrazioni e traumi durante la guida dell'ambulanza.
Chiedo a tutti i colleghi se ho fatto bene ed eventuali consigli per il rinnovo del giudizio.

Commenti (1)

1. giuidizio di idoneità caso 41 del 31-3-2005

in via precauzionale concordo alla non idoneità alla mmc,dissento sulla seconda parte, perchè non capisco come un autista alla guida potrebbe evitare traumi e vibrazioni

(sergi1957@libero.it 17/05/2005)

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2022 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti