Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Il paziente: Donna, 54 anni, Collaboratore B2 (assistente sociale)

Segnalato da
lucianaviglioglia
Settore produttivo
Pubblica amministrazione
Anzianità lavorativa specifica
15
Note anamnestiche
Ischemia miocardica inducibile, ipertensione arteriosa in buon compenso farmacologico, segni di spondilosi cervicale, note di lombosciatalgia bilaterale in esito di intervento per ernia discale e note di artrosi lombosacrale, ipoacusia di tipo misto a dx di medio grave entità da otosclerosi stapedio-cocleare, sindrome ansioso depressiva. Riconosciuta causa di servizio ascrivibile alla 5a categoria, risultata idonea al profilo professionale di appartenenza (coll. B2).dal 2002 noduli mammari benigni bilaterali di dimensioni stazionarie ai vari controlli.la dipendente chiede l'esonero al passaggio attraverso il metal detector perche' teme l'effetto dannoso delle onde elettromagnetiche.
Esami effettuati
eco mammaria noduli benigni bilaterali
Giudizio di idoneità
non ancora espresso
Implicazioni medico-legali
e' giustificato in base a quest'ultima patologia esonerare la dipendente dal passaggio (media di 5 volte al di') attraverso il metal detector a transito? E' possibile che l'intensita' del campo elettromagnetico possa influire al punto da determinare progressione della patologia? La pz e' in possesso di certificato spec.(medico spec. in radiodiagnostica)in cui si attesta che la pz e' da considerarsi a rischio per metal detector e varchi elettromagnetici.
Essendo dipendente di pubblica amministrazione(carcere) altri dipendenti potrebbero richiedere la stessa cosa .prima di esprimere un giudizio in merito mi sentirei piu' tranquilla sentire altri pareri in merito da colleghi che hanno gia' dovuto esprimersi in merito in qualita' di medico competente. premetto che mi sono fatta inviare dalla ditta installatrice la relativa sheda tecnica con certificazioni e conformita'dove si legge che e' "innocuo per persone malate", donne in stato di gravidanza ecc.

Commenti (2)

1. Risposta

L'intensità del CEM dei varchi è estremamente bassa è non è assolutamente dimostrata la possibilità di effetti nocivi o aggravamenti delle patologie segnalate. Le fonti sono di ALTISSIMO LIVELLO: OMS, IARC, ICNIRP. L'unico rischio è legato esclusivamente alla presenza di protesi metalliche (non odontoiatriche!) o apparati elettromedicali installati (p.m., infusori, ecc.). Non riesco inoltre a capire che competenza possa avere un radiologo sugli effetti delle NIR.
Ritengo quindi che l'esonero richiesto sia assolutamente improponibile.
Cordialmente, Gabriele Campurra

(Gabriele Campurra 10/08/2007)

2. commenti (2)

Mi trovo daccordo con quanto detto dal Dott. Campurra.
Non ci sono alcune prove scientifiche che l'esposizione per così pochi secondo ad un campo magnetico di quel genere possa creare danni alla salute.

(pertino 29/01/2009)

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti