Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Linfoma non hodgkin

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 637 volte.

milano76

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
6
  • Linfoma non hodgkin
  • (28/03/2019 19:57)

Salve mai moglie è affetta da un linfoma, la la diagnosi dell Asl dopo la visita e inabilità lavorativa totale e permanente al 100 per 100 con revisione a dicembre 2019. Ora dopo le chemio dovrebbe ritornare al lavoro la con questa diagnosi non credo che il medico competente la fa idonea a qualsiasi mansione. Secondo voi?
Se dovesse essere così l azienda ha tutto il "diritto" a licenziarla, mi sembra un po assurdo una persona malata di tumore, venga pure licenziata.
Vi sono capitati casi simili
Grazie

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
435
  • Re: Linfoma non hodgkin
  • (30/03/2019 14:25)

Non credo possibile una risposta sulla base delle informazioni fornite. Il giudizio di idoneità nasce dal confronto tra le condizioni sanitarie del lavoratore(non sulla diagnosi di malattia) e i rischi connessi con l'espletamento della mansione. Inoltre la gestione delle idoneità con limitazione può essere diverso in una piccola azienda rispetta ad una grande, dove (almeno in teoria) è più facile procedere a spostamenti per integrare i soggetti con idoneità limitata.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2021 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti