Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

lavoratori equivalenti...

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 3789 volte.

lucab

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Como
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
22
  • lavoratori equivalenti...
  • (10/03/2009 09:35)

Buongiorno a tutti.
Nel modulo excel per l'invio dei dati di questo maledetto art. 40, si chiede al DDL di inserire i lavoratori equivalenti (somma di tutti i mesi lavorati diviso 12), e non il numero dei dipendenti. Finora però ho notato che praticamente nessuna azienda si prende la briga di fare il conto e mette dentro il numero totale di dipendenti. Qual'è la vostra esperienza?
In ultimo, secondo voi, devo perdere altro tempo a spiegare all'azienda i conticini da fare o lasciamo che se la sbrighino coloro che dovranno utilizzare questi dati?

"Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile." W. Allen

bernardo

bernardo
Provenienza
Parma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
1018
  • Re: lavoratori equivalenti...
  • (10/03/2009 22:45)

lucab il 10/03/2009 09:35 ha scritto:
Buongiorno a tutti.
Nel modulo excel per l'invio dei dati di questo maledetto art. 40, si chiede al DDL di inserire i lavoratori equivalenti (somma di tutti i mesi lavorati diviso 12), e non il numero dei dipendenti. Finora però ho notato che praticamente nessuna azienda si prende la briga di fare il conto e mette dentro il numero totale di dipendenti. Qual'è la vostra esperienza?
In ultimo, secondo voi, devo perdere altro tempo a spiegare all'azienda i conticini da fare o lasciamo che se la sbrighino coloro che dovranno utilizzare questi dati?

Il numero di lavoratori equivalenti non è tra i dati rischiesti dall'allegato 3B (quello autentico, pubblicato sulla gazzetta ufficiale). Quindi non è da ritenersi un dato per cui vige l'obbligo di comunicazione. Ricordo che le leggi le fa il Parlamento, o il Governo su delega del Parlamento o, nelle materie previste, i Consigli Regionali. Ricordo anche che le Circolari hanno validità solo nell'ambito delle Amministrazioni che le emanano. Pertanto una circolare regionale è vincolante per i dipendenti della Regione in questione, ma non per altri (inclusi i Medici Competenti non dipendenti della Regione).

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2024 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti