Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?

Questo argomento ha avuto 4 risposte ed è stato letto 8277 volte.

Nim1969

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Ferrara
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
3
  • IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?
  • (30/03/2009 12:00)

Questo è il mio primo post in questo interessantissimo forum, e colgo l'occasione per salutare tutti i partecipanti.
Poi vengo subito al punto, riferendomi ai (presunti) diritti del lavoratore in merito all'applicazione delle "limitazioni" in caso di idoneità parziale, prescritte dal MC.
Nel caso che quest'ultime vengano ignorate dal datore di lavoro, contravvenendo in maniera palese alle prescrizioni, quali sono i REALI strumenti per fare valere i propri diritti?
Qualcuno consiglia di rivolgersi al patronato (sindacati) e mettere al corrente l'MC della mancata applicazione.
In tutta onestà, mi sembrano strumenti di dubbia efficacia, perciò vorrei sapere se è auspicabile rivolgersi privatamente ad un legale che "diffidi" ufficilamente il datore di lavoro dall'ignorare le prescrizioni del MC.
Grazie a tutti per l'attenzione
Saluti

La Redazione

La Redazione
Provenienza
Pisa
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
1616
  • Re: IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?
  • (31/03/2009 17:36)

Nim1969 il 30/03/2009 12:00 ha scritto:
Questo è il mio primo post in questo interessantissimo forum, e colgo l'occasione per salutare tutti i partecipanti.
Poi vengo subito al punto, riferendomi ai (presunti) diritti del lavoratore in merito all'applicazione delle "limitazioni" in caso di idoneità parziale, prescritte dal MC.
Nel caso che quest'ultime vengano ignorate dal datore di lavoro, contravvenendo in maniera palese alle prescrizioni, quali sono i REALI strumenti per fare valere i propri diritti?
Qualcuno consiglia di rivolgersi al patronato (sindacati) e mettere al corrente l'MC della mancata applicazione.
In tutta onestà, mi sembrano strumenti di dubbia efficacia, perciò vorrei sapere se è auspicabile rivolgersi privatamente ad un legale che "diffidi" ufficilamente il datore di lavoro dall'ignorare le prescrizioni del MC.
Grazie a tutti per l'attenzione
Saluti

Le cose dette non si contraddicono fra loro, hanno in genere solo tempi diversi. Prima di tutto il richiamo dovrebbe essere fatto, formalmente, al ddl o ai dirigenti, magari coivolgendo subito l'RLS e il MC.
Se non si hanno risposte e in sequenza si potrà allertare il servizio di vigilanza della ASL ed un patronato o un legale.

La redazione di MedicoCompetente.it

Nim1969

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Ferrara
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
3
  • Re: IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?
  • (02/04/2009 11:04)

Grazie per il chiarimento.
La riflessione però nasce spontanea: possibile che in Italia sia sempre così difficile far applicare le leggi? E' innegabile che certi "luoghi comuni" alla fine siano invece sacrosanta verità...come al solito chi sta nel "diritto" è sempre più in bilico di chi invece dei "doveri" se ne frega altamente.

Cosenza

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Cosenza
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
8
  • Re: IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?
  • (26/04/2014 01:42)

Sarei molto grato se mi si rispondesse a questo mio problema.Grazie! Mille!
Salve avrei bisogno di una esaudiente risposta! Da un Medico eccellente e molto competente.

CERTIFICATO DI IDONEITA' ALLA MANSIONE SPECIFICA
(Art.41,commi 2 e 6 del D.Lgs.81/2008 e s.m.i.)

La dicitura:IDONEO CON LIMITAZIONI: Evitare una prolungata stazione eretta.Evitare una prolungata deambulazione - Con movimentazione manuale carichi Max 12Kg.

Comporta la scelta di un Azienda Privata in preassunzione a poter rifiutarsi di effettuare: l'Assunzione Obbligatoria Categorie Protette alla legge 68/99 di un Disabile.

Alla mansione di: Confezionatore!

E assumere solo dopo aver superati i 60 giorni di obbligatorietà di assunzione in avviamento di un disabile della legge 68/99 Categorie Protette il secondo seguente nella graduatoria del consorso pubblico???

Cosenza

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Cosenza
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
8
  • Re: IDONEITA' CON LIMITAZIONI: Cosa fare quando vengono ignorate dal datore di lavoro?
  • (28/04/2014 15:20)

Ho verificato a questo link i compiti del Medico Competente! Ed appunto riporta tra i primi punti: • visita medica preventiva dei lavoratori al fine di escludere la possibilità di inabilità alle mansioni lavorative dello stesso, Qui il link dove ho! attinto le informazioni. http://www.sicurezza.com/glossario/medico-competente.html

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti