Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva e iscrizione all'albo dei medici competenti

Questo argomento ha avuto 0 risposte ed è stato letto 4549 volte.

Serendipity1975

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Alessandria
Professione
Medico
Messaggi
1
  • Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva e iscrizione all'albo dei medici competenti
  • (09/01/2011 16:14)

Salve a tutti, avrei una domanda da sottoporre alla vostra attenzione, sperando che qualcuno possa chiarirmi le idee.
Io mi ero iscritto alla scuola di specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva nel 2004 e all'epoca come sappiamo era entrato in vigore un D.Lgs. che prevedeva che, oltre agli specialisti in Medicina del Lavoro, anche gli specialisti in Igiene e Medicina Preventiva e quelli in Medicina Legale e delle Assicurazioni avevano titolo all'iscrizione all'albo dei medici competenti.
Poi nel 2008 è stata approvata questa controriforma che prevede che gli specialisti in Igiene e in Medicina Legale per potersi iscrivere all'albo dei medici competenti devono fare un anno integrativo di corsi universitari o in alternativa devono dimostrare di avere svolto almeno per 1 anno l'attività di medico del lavoro (correggettemi se ci sono degli errori)
Ora, io ho conseguito la specializzazione nel 2010 (perché per motivi di ordine personale ho perso due anni) ma, come accennato prima, al momento della mia iscrizione alla specialità era previsto appunto la possibilità per gli specializzati in Igiene di potersi iscrivere direttamente all'albo dei medici competenti e questa rappresentava anche uno dei motivi x cui ho optato per quella scuola di specializzazione.
La settimana scorsa un collega mi ha detto che diversi igienisti e medici legali hanno fatto ricorso al TAR del Lazio contro l'obbligo di dover fare questo anno integrativo argomentando che era stato tolto loro un diritto acquisito e in diversi casi avrebbero vinto. Lo stesso collega mi ha consigliato di provare a iscrivermi direttamente all'albo dei medici competenti, senza neanche passare per il Tribunale Amministrativo Regionale.
Qualcuno sa qualcosa di più preciso?

Ringraziandovi anticipatamente porgo cari saluti

Alessandro

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti