Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Visita di accertamento psichiatrica richiesta al lavoratore dal medico competente

Questo argomento ha avuto 0 risposte ed è stato letto 1287 volte.

robesub

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Teramo
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
5
  • Visita di accertamento psichiatrica richiesta al lavoratore dal medico competente
  • (14/12/2012 10:52)

Vorrei chiedere se e' normale che il medico competente mi richieda una valutazione/certificazione psichiatrica con una dichiarazione della fattibilita' a stare su quel posto di lavoro.
Premetto che faccio l'OSS in una cooperativa e lavoro in una casa famiglia ( da solo )con malati psichiatrici.
I problemi sono tanti i malati( spesso scompensati) sono buttati li e noi facciamo tutto dalle pulizie alla terapia.
Ultimamente sono entrato nel sindacato e da quel di ovviamente partono le difficolta' con la cooperativa.
Vado a fare la visita medica faccio presente che ho un po di stress e di insonnia oltre che per l'ambiente lavorativo , anche per problemi sindacali vessazioni intimidatorie ecc.
Il medico competente mi chiede la visita psichiatrica dicendomi che la cosa e' per me, per valutare se posso aver avuto danni e posso rimanere in quell'ambiente.Mi ha dato la idoneita' per un mese fino al risultato dell'esame, poi vedremo, Inizialmente voleva darmi una idoneita' parziale
Mi chiedo ma questo e' legale???

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti