Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

inidonieta' al lavoro notturno

Questo argomento ha avuto 4 risposte ed è stato letto 3713 volte.

grossidaniele

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Laureato non medico
Messaggi
3
  • inidonieta' al lavoro notturno
  • (08/04/2014 23:05)

Buonasera,
pongo agli esperti una mia domanda che riguarda l'esentare dal lavoro notturno per patologia.
Sono in terapia da 1 anno per la PA ed ho scoperto circa 6 mesi fa una protusione discale L4-L5 che impronta il nervo di L5 con retro-olistesi di L5.
il Mc. mi ha esentato dalle notti 6 mesi fa per pressione arteriosa non controllata sotto consiglio della cardiologa. 2 giorni fa la cardiologa rivedendomi mi ha confermato che la pressione art non è ancora ben controllata infatti mi ha aggiunto un diuretico e il mc mi ha rivisto e ha pensato bene dopo misurazione di pa (140/80) adeguata che mi ha reso idoneo al lavoro notturno. la mia domanda e dopo la mia condizione clinica posso svolgere lavoro notturno oppure posso richiedere attraverso prescrizioni mediche l'esenzione definitiva dalle notti? sono un infermiere e lavoro in pronto soccorso
Grazie

Assoprev

Assoprev
Provenienza
Parma
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
64
  • Re: inidonieta' al lavoro notturno
  • (12/04/2014 14:05)

l'ipertensione compensata non costituisce, in generale, controindicazione al lavoro notturno. Naturalmente la valutazione del caso specifico spetta esclusivamente al Medico Competente.

Conte_Vlad_III

Conte_Vlad_III
Provenienza
Pavia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
285
  • Re: inidonieta' al lavoro notturno
  • (12/04/2014 22:52)

se ritieni che il medico competente non abbia valutato nel giusto modo la tua situazione sanitaria ricordati che puoi fare ricorso presso l'ASL.

grossidaniele

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Laureato non medico
Messaggi
3
  • Re: inidonieta' al lavoro notturno
  • (07/06/2014 17:07)

l'ipertensione compensata non costituisce, in generale, controindicazione al lavoro notturno. Naturalmente la valutazione del caso specifico spetta esclusivamente al Medico Competente.


grazie

grossidaniele

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Laureato non medico
Messaggi
3
  • Re: inidonieta' al lavoro notturno
  • (07/06/2014 17:16)

Conte_Vlad_III il 12/04/2014 10:52 ha scritto:
se ritieni che il medico competente non abbia valutato nel giusto modo la tua situazione sanitaria ricordati che puoi fare ricorso presso l'ASL.

buongiorno dott,
volevo kiederle, di mia spontanea volonta' sono stato in una clinica del lavoro per poter avere un giudizio loro e kmq mi è stato detto ke rimne un loro parere che puo' kmq nn tenere in considerazione il medico competente della mia aziendadi qst giudizio.
le kiedo in caso di non approvazione da parte del mio m del lavoro kosa devo fare.
credo ke con la discopatia lombare e l'ipertensione nn controllata ho diritto ad astenermi dal turno notturno. anche perke di notte siamo solo 2 infermieri e gli sforzi per bacino di utenza 30/40 pz traumatologici sono notevoli.
grazie

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti