Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Limitazioni per nefrosplenectomia in iperteso in trattamento

Questo argomento ha avuto 0 risposte ed è stato letto 1018 volte.

fedefrat

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Mantova
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
7
  • Limitazioni per nefrosplenectomia in iperteso in trattamento
  • (10/04/2014 14:07)

Salve,ho 40 anni e sono infermiere che lavora su turni di 12 ore comprensive di reperibilità notturne.
circa 7 anni fa sono stato sottoposto a nefrectomia + splenectomia per k renale.
da allora sono in trattamneto antipertensivo per ipertensione arteriosa essenziale.ho una invalidità civile ricnosciuta del 63% e riconoscimento di paziente portatore di handicap permanente come riconosciuto dall art.12 della 104.
Ora chiedo quanto segue; il medico competente del mio ospedale mi ha riconosicuto IDONEO,nel senso che non mi ha riconosciuto alcuna limitazione nemmeno per quanto riguarda le reperibilità notturne ed ammetto che lavorando la notte in urgenza la stanchezza si fa sentire cosi come disturbi dell'alvo ed extrasistolia frequente.
E' normale che non mi sia stata riconosciuta alcuna limitazione in merito?
grazie anticipatamente

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti