Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

turni notturni rapportati al contratto a tempo determinato pari a 9 mesi

Questo argomento ha avuto 2 risposte ed è stato letto 1396 volte.

GIACON

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Firenze
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
5
  • turni notturni rapportati al contratto a tempo determinato pari a 9 mesi
  • (02/05/2014 14:29)

Egregi Dottori di Medicocompetente.it

Salve, volevo sottoporre alla vostra attenzione un quesito riportato nel d.lgs 81/88.
Detto d.lgs stabilisce che la sorveglianza sanitaria per gli addetti anche al turno notturno scatta al superamento di 80 notti in un arco temporale di 365 gg e che detto limite viene riproporzionato in caso di contratto a tempo parziale: quindi non 80 ma di meno!
Sulla base di queste considerazioni, se un lavoratore è assunto con contratto a termine di 9 mesi, approx 270 gg circa ed effettua lavoro a turni tra cui quello notturno, quale è, secondo il vostro parere professionale, il limite di notti da non superare in questo caso, per non essere obbligati a sottoporre il lavoratore a visita medica aziendale preventiva e periodica? Formulo questa domanda perchè nella realtà di oggi, sono tanti i contratti stipulati con durata inferiore all'anno solare, in cui si richiede lo svolgimento di mansioni con turni notturni.
Grazie per la vostra cortese attenzione e in attesa di un gradito responso, saluto cordialmente

Giacon14

Conte_Vlad_III

Conte_Vlad_III
Provenienza
Pavia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
285
  • Re: turni notturni rapportati al contratto a tempo determinato pari a 9 mesi
  • (03/05/2014 09:45)

salve, a che titolo dell'81/08 si riferisce? Potrebbe riportarlo?

GIACON

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Firenze
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
5
  • Re: turni notturni rapportati al contratto a tempo determinato pari a 9 mesi
  • (03/05/2014 12:03)

Salve Dottore, mi volevo riferire al limite di 80 turni notturni / anno, indicato dall’art 1 del d.lgs 66/2003, considerato   come  il  livello   d’azione   corrispondente   ad   una   situazione   di   rischio 
maggiore che richiede specifiche misure di prevenzione. In pratica se un lavoratore non deve superare le 80 notti riferiti all'anno fatto di 365 gg senza correre rischi oggettivi alla sua salute, ma di notti ne facesse poniamo 75, in un arco di tempo inferiore all'anno, tipo nove mesi, come fissato dal suo contratto di lavoro a termine,allora quale sarebbe in questo casi il suddetto limite di notti riferiti appunto ad un contratto lavorativo di 9 mesi?
Scusi se non mi esprimo chiaramente, ma quello che chiedo è:
se 80 notti stanno a 365 gg, quante notti dovrebbero stare a 270gg, per rispettare la normativa vigente?
grazie in anticipo per una Sua / Vostra risposta interpretativa.
cordialissimi saluti- giacon

Giacon14

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti