Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

cosa fare se il medico competente non emette certificato medico dopo assenza x infortunio

Questo argomento ha avuto 0 risposte ed è stato letto 1627 volte.

gatta

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Agrigento
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
2
  • cosa fare se il medico competente non emette certificato medico dopo assenza x infortunio
  • (01/06/2014 18:53)

buon pomeriggio, sono un' infermiera. 3 anni fa ho subito un infortunio.riconosciuto con un danno biologico permanente dall' inal.dopo lunga assenza due anni fa sono rientrata a lavoro con la mia mansione di sempre infermiera di sala opetatoria( ho il master di 1 livello come strumentista) tutt' ora continuo le cure e periodicamente( una volta al mese) mi assento riaprendo l' infortunio.fino a novembre ho sempre avuto certificato di idoneita' da parte del m.c. (da premettere adesso sto molto meglio).l' ultimo certificato del m.c risale ad agosto 2013 in cui a penna scrive che a causa dell' infortunio periodicamente sono soggetta a terapie.questo cerificato scateno' la reazione da parte dell' amministrazione contro il m.c. accusato di non saper fare il suo lavoro.nel frattempo vengo minacciata di licenziamento a quel punto fecido di fare causa alla struttura x risarcimento danni nel mese di settembre. per continuare le cure mi assento ancora dal lavoro. a novembre ho un peggioramento e l' inail prolunga l' infortunio rientro a lavoro ancora dopo 60 giorni e vengo inviata come stabilito x legge dal m.c. ma questa volta non solo non mi visita mi richiede i certificati specialistici (di cui uno in cui il mio specialista attesta che posso riprendere il mio lavoro tranquillamente )non emette alcun certificato e invia una email all' azienda in cui dice che devo essere adibita ad altro ruolo che sono.in valutazione e chiede autorizzazione x essere sottoposta a visita psichistrica.ho chiesto alla mia amministrazione copia dell' email e si sono rifiutati.il mio avvocato ha scritto chiedendo quale fosse la motivazione e la correlazione tra la natura del mio infortunio e la visita.non ha risposto.sono 2 mesi che aspetto il certificato medico e che lavoro in corsia.cosa c' e' di lecito.posso inoltrare ricorso all' ispels secondo quanto previsto dal D.Lgs 82/2008? il medico nn sta violando gli art. 25 e 41e l' amministrazione non sta violando l' art. 42 del suddetto decreto?ho avuto un incontro con il Ddl che mi ha confermato la connessione tra atteggiamento del m.c. con la causa fatta.( ho le prove di wusnto il Ddl ha detto) cosa devo fare? la legge come puo' tutelarmi?

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti