Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Visita Medico Competente per cambio mansioni

Questo argomento ha avuto 0 risposte ed è stato letto 1837 volte.

yuppiess

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Trieste
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
1
  • Visita Medico Competente per cambio mansioni
  • (20/09/2014 10:58)

Buon giorno a tutti.

Sono un dipendente pubblico 50 enne, con qualifica lavorativa di coadiutore amministrativo, con mansioni di usciere commesso, addetto a servizio esterno per incarichi d’istituto per le problematiche di salute sotto riportate.
Lombosciatalgia cronica.
A seguito di infortunio sul lavoro, per incidente stradale, regolarmente riconosciuto dall’INAIL, dal 2001 mi sono stati riconosciuti postumi permanenti con invalidità per limitazione estensoria del collo, allegata sintomatologia crampiforme avambraccio destro per sofferenza 4°-5° dito mano destra.

Dal 2014 per altro infortunio, a seguito di intervento chirurgico di sutura ed acromionplastica artroscopica per rottura traumatica sovraspinato spalla sinistra, capsulite adesiva conseguente all’intervento, sono stati riconosciuti al momento postumi per le conseguenze descritte, in attesa di ricorso per giudizio, valutati da INAIL come limitazione movimenti spalla con capsulite adesiva, invalidità 9% , totale 14%.

Oggi, per riorganizzazione del lavoro, a causa esigenze di servizio, sono stato incaricato alla mansione di addetto al centralino, oltre a lavori al pc. e amministrativi, che mi impegnano a stare seduto per quasi l’intero turno lavorativo di 6 o 9 ore. Ultimamente a seguito di ultimo infortunio sul lavoro, caduta dalle scale con diagnosi politrauma da caduta, caviglia , ginocchio, gomito, destri, è stata riconosciuta dopo circa quattro mesi di cure riabilitative, da INAIL epicondilite gomito destro e entesite achillea caviglia destra. Da referto conclusivo del medico fisiatra che mi ha seguito nel percorso riabilitativo, e dal medico curante, si evidenzia: evitare movimenti che creano dolore e sollecitano il polso nei movimenti di prensione anche per carichi leggeri ma ripetuti.

Vista la mia situazione di salute, e le invalidità INAIL riconosciute, sarebbe possibile richiedere un cambio mansioni con attività più dinamiche, attività già in precedenza svolte proprio per le problematiche fisiche sopra riportate, meno sedentarie con esclusione di movimenti ripetitivi e posture prolungate.


Grazie,cordiali saluti Fabio.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti