Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Esonero corso primo soccorso

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 2379 volte.

caciara70

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
6
  • Esonero corso primo soccorso
  • (01/03/2015 11:32)

Buongiorno a tutti, sono un dipendente di una grande società formato nella squadra di primo soccorso, così come la totalità dei miei colleghi. Il nostro lavoro si svolge a turni , e quindi ad ogni turno vi è la copertura al 100% del servizio, nonostante il D.Lgs. se non erro preveda un numero sufficiente a garantire il servizio. Da un anno ho seri problemi alla colonna vertebrale, con contratture paravertebrali e discopatie cervicale e lombare, come documentato da una serie di esami e visite effettuati. Sono stato assente per malattia per parecchi giorni e sto effettuando cicli di fisioterapia. Ho chiesto l'esonero dalla squadra di primo soccorso per motivi di salute, allegado certificato dell'ortopedico. Il datore di lavoro ha girato l'stanza al medico competente, il quale ha rigettato l'istanza ritenendo la patologia non grave e non permanente. Lo stesso ha aggiunto che il corso primo soccorso può svolgerlo anche chi affetto da handicap al 100% (!!!).
Che senso ha a questo punto che il D.Lgs. 81/08 preveda lo stato di salute nella assegnazione delle mansioni ai lavoratori, e che nemmeno il sovraccarico muscoloscheletrico (riconosciuto recentemente anche dall'INAIL) sia riconosciuto come giustificato motivo per richiedere l'esonero dalla squadra di primo soccorso??

cactus

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
37
  • Re: Esonero corso primo soccorso
  • (08/04/2015 13:36)

Il giudizio spetta al suo medico competente che avrà valutato la sua situazione e deciso di conseguenza. Se non si ritiene soddisfatto del giudizio entro 30gg può andare all'ASL e chiedere di essere valutato da loro.

Poi, opinione mia, un corso che a lei non costa niente e che in giorno potrebbe permetterle (ovviamente le auguro di no) di aiutare qualcuno, anche fuori dall'ambito lavorativo, magari un proprio caro, lo farei al volo.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti