Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte

Questo argomento ha avuto 4 risposte ed è stato letto 1911 volte.

Rous

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Livorno
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
2
  • Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte
  • (18/03/2017 01:36)

Buonasera a tutti, mi sono appena registrata. Spero mi possiate aiutare un po'. Mio marito è da 16 anni receptionist "diurno", cioè svolgendo di solito o mattina o pomeriggio.. Da poco nell'albergo nel quale lavora è cambiata gestione i quali così all'improvviso gli hanno cambiato mansione nominandolo "portiere notturno", lui non ha firmato il foglio di cambio mansione, non ha fatto nemmeno una visita medica preventiva per idoneità e comunque lo hanno costretto a fare sei notti e due giorni di riposo ad oltranza. Inutile dire che dopo due mesi è in stato comatoso, fra l'altro ha 41 anni, non è facile cambiare stile di vita così profondamente all'improvviso. Grazie al. Job act non possiamo appellarci al demansionamento ma per quanto riguarda la visita medica non avvenuta? Deve è può richiedere una visita medica in sorveglianza sanitaria presso il proprio datore di lavoro o ci conviene andare prima privatamente da un medico del Lavoro per attestare alterazione del. Ciclo circadiano? Ormai dorme di giorno.. E quelle due notti libere ogni sei giorni le passa in bianco. In realtà ha anche paura di intraprendere la via delle visite mediche perché ha paura di essere licenziato ma non può vivere così, ci rimette la salute.. Scusate gli errori, sono le 01.30 di notte e questa cosa mi toglie il sonno. Grazie a cui ci aiuterà Rosa

Rous

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Livorno
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
2
  • Re: Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte
  • (18/03/2017 01:40)

P. S. Nel suo contratto redatto 16 anni fa è inquadrato come receptionist diurno e notturno...percio non "solo notturno".. Di fatto non ha mai fatto notti... Era disponibile ad alternare un po'.. Per un periodo di bisogno ultimamente aveva fatto 8 notti al mese che cmq faceva di buon grado pur risentendone ma diventare proprio portiere di notte.. È un cambiamento veramente troppo usurante... A mio avviso...

Wave

Wave
Provenienza
Roma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
27
  • Re: Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte
  • (18/03/2017 14:18)

Rous il 18/03/2017 01:40 ha scritto:
P. S. Nel suo contratto redatto 16 anni fa è inquadrato come receptionist diurno e notturno...percio non "solo notturno".. Di fatto non ha mai fatto notti... Era disponibile ad alternare un po'.. Per un periodo di bisogno ultimamente aveva fatto 8 notti al mese che cmq faceva di buon grado pur risentendone ma diventare proprio portiere di notte.. È un cambiamento veramente troppo usurante... A mio avviso...

Wave

Wave
Provenienza
Roma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
27
  • Re: Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte
  • (18/03/2017 14:39)

Nel Decreto legislativo 81/08 è previsto che il Medico Competente sottoponga a visita medica il lavoratore ogni volta ci sia un cambio mansione ( e di rischi potenziali per la salute). Nel caso specifico siamo di fronte ad un lavoratore che entrerà a far parte a pieno titolo della categoria del lavoro notturno. Consiglio quindi di chiedere per iscritto una Visita straordinaria al Medico Competente ( a lui direttamente o tramite il datore di lavoro), visita prevista sempre dalla normativa in materia nel caso in cui il lavoratore ritenga di avere dei disturbi derivanti dalla sua mansione lavorativa.
Attenzione questi disturbi non devono essere specificati nella lettera di richiesta per ovvi motivi di privacy ma è sufficiente riportare in modo generico "disturbi del mio stato di salute lavoro correlati"
In occasione di tale visita il lavoratore anche con documentazione sanitaria ( che invito a recuperare) potrà riferire al Medico Competente la sua situazione clinica rimarcando anche l'assenza di una visita per cambio mansione. Il medico competente sulla base della visita e di eventuali approfondimenti emetterà un giudizio finale di idoneità, non idoneità temporanea o permanente o più verosimilmente un giudizio di idoneità con limitazione del numero delle notti.
Contro il giudizio del medico competente è previsto il ricorso avverso da parte del lavoratore e del datore di Lavoro alla ASL di competenza territoriale(spresal)entro trenta giorni dal ricevimento.
Spero di esserle stato di aiuto e sono sicuro che il collega Medico Competente una volta messo a conoscenza della situazione troverà una soluzione congrua.

Pampas

Pampas
Provenienza
Caltanissetta
Professione
Rls
Messaggi
1
  • Re: Cambio di mansione da receptionist diurno a portiere di notte
  • (29/07/2017 10:34)

Rous il 18/03/2017 01:36 ha scritto:
Buonasera a tutti, mi sono appena registrata. Spero mi possiate aiutare un po'. Mio marito è da 16 anni receptionist "diurno", cioè svolgendo di solito o mattina o pomeriggio.. Da poco nell'albergo nel quale lavora è cambiata gestione i quali così all'improvviso gli hanno cambiato mansione nominandolo "portiere notturno", lui non ha firmato il foglio di cambio mansione, non ha fatto nemmeno una visita medica preventiva per idoneità e comunque lo hanno costretto a fare sei notti e due giorni di riposo ad oltranza. Inutile dire che dopo due mesi è in stato comatoso, fra l'altro ha 41 anni, non è facile cambiare stile di vita così profondamente all'improvviso. Grazie al. Job act non possiamo appellarci al demansionamento ma per quanto riguarda la visita medica non avvenuta? Deve è può richiedere una visita medica in sorveglianza sanitaria presso il proprio datore di lavoro o ci conviene andare prima privatamente da un medico del Lavoro per attestare alterazione del. Ciclo circadiano? Ormai dorme di giorno.. E quelle due notti libere ogni sei giorni le passa in bianco. In realtà ha anche paura di intraprendere la via delle visite mediche perché ha paura di essere licenziato ma non può vivere così, ci rimette la salute.. Scusate gli errori, sono le 01.30 di notte e questa cosa mi toglie il sonno. Grazie a cui ci aiuterà Rosa

In un primo momento ho accettato, ma alla fine del tuo post, non capisco il corso dei vostri pensieri.

http://miafarmaciaonline.com/cialis.html

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti