Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Categorie protette e concorsi pubblici - infermiere

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 1119 volte.

alfredo.difede

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Verona
Professione
Laureato non medico
Messaggi
1
  • Categorie protette e concorsi pubblici - infermiere
  • (28/07/2017 15:37)

Salve,

Mi rivolgo a voi esperti per avere delle informazioni in quanto da quello che recupero in internet non sono riuscito a farmi un idea chiara e completa della situazione.
Sono un infermiere iscritto alle categorie protette fin dall'inizio della carriera lavorativa, a causa di un invalidità (46%) derivata da una problematica post parto.
Da oltre 3 anni lavoro presso una struttura privata come infermiere, avendo ricevuto un'idoneità specifica alla mansione specifica con limitazioni nello spostamento/sollevamento di carichi. (idoneità che avevo anche da studente in università)
Ora ho vinto un concorso in una struttura pubblica per il medesimo profilo e il servizio professioni sanitarie, una volta saputo che fino ad ora ho beneficiato delle categorie protette mi ha detto che dovrò sottopormi a visita medica preassuntiva.
La domanda è: in che cosa si differenzia la visita preassuntiva dalla visita preventiva?
In fase di visita si terrà conto dell'appartenenza alle categorie protette e dei precedenti di idoneità specifica alla mansione specifica con limitazioni?

Grazie anticipatamente a chi vorrà rispondere.

abordiga

abordiga
Provenienza
Como
Professione
Medico Competente
Messaggi
234
  • Re: Categorie protette e concorsi pubblici - infermiere
  • (08/08/2017 17:24)

Buongiorno
la visita preassuntiva non si differenzia dalla visita preventiva nel merito delle valutazioni dell'idoneità lavorativa(semmai si differenzia per le conseguenze di eventuali problemi di non idoneità). L'idoneità non è di per sè condizionata dallo stato di categoria protetta ma dalle patologie e dai rischi presenti nella mansione e solitamente viene presa in considerazione una pregressa idoneita con limitazioni o prescrizioni e meno di variate condizioni di salute o rischio.

Andrea Angelo Bordiga

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti