Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Ricorso giudizio di idoneità parziale per discopatia

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 677 volte.

giuseppe.tenaci

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Genova
Professione
Laureato non medico
Messaggi
1
  • Ricorso giudizio di idoneità parziale per discopatia
  • (19/05/2018 16:19)

Salve, per un problema di lombalgia ho effettuato una RMN per accertarmi che non vi fossero discopatie. Ho scoperto di avere un bulging discale con impronta durale fra L4 ed L5 e una protrusizione fra L5 ed S1.
Visti gli esiti, ho portato il referto al medico della medicina preventiva della mia ASL che mi ha giudicato idoneo con limitazioni.
Annualmente svolgo molte attività straordinarie che comportano sollevamento di pesi all'interno del mio reparto (es. mobilitazione manuale pazienti).
Negli ultimi giorni è stata accettata la richiesta per prestazioni aggiuntive che richiederebbero l'assenza di limitazioni per potervi partecipare.
Il medico competente mi ha detto che per esprimere un giudizio di idoneità pieno dovrebbero praticamente "sparire" gli esiti della risonanza e che se anche "sparissero" lui richiederebbe una RMN di controllo per verificarne la veridicità.
E' possibile richiedere una valutazione esterna al medico competente per poter richiedere l'idoneità piena?
Sapete se ci sono altre modalità per poter riavere l'idoneità completa?
Specifico che non ho dolore o problematiche derivanti dalle discopatie

Grazie

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
340
  • Re: Ricorso giudizio di idoneità parziale per discopatia
  • (20/05/2018 22:03)

Se capisco bene lei ha avuto problemi di lombalgia per cui ha eseguito RM. Ha portato il referto al Medico competente della sua ASL perchè evidentemente riteneva che la sua sintomatologia e le alterazioni RM riscontrate potessero essere correlate con l'attività di movimentazione dei pazienti. Il Medico competente ha formulato un giudizio di idoneità con limitazioni. Lei non ha ritenuto opportuno ricorrere contro tale giudizio e quindi lo ha accettato.
Pur in presenza di tali limitazioni riferisce di eseguire molte attività che contravvengono le limitazioni stesse.
Nella prospettiva di poter effettuare prestazioni aggiuntive (ritengo con retribuzione aggiuntiva) sta cercando un medico esterno che smentisca le limitazioni formulate a suo tempo del Medico competente e da lei sollecitate ed accettate.
Mi pare una storia ricca di contraddizioni e di strumentalizzazioni, peraltro non rarissima nel suo genere.
Ovviamente può chiedere una visita straordinaria al Medico competente, motivandola col fatto che le sue condizioni di salute sono inopinatamente migliorate. Se il Medico competente conferma le limitazioni può fare ricorso entro trenta giorni dal momento in cui viene a conoscenza del giudizio. Al Medico "esterno" spiegherà che la lombalgia è miracolosamente guarita oppure che, a suo tempo, aveva esagerato nel descrivere i suoi sintomi-

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti