Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Articoli del mese

Aggravamento” o “Nuova Malattia” di una stessa patologia: una interpretazione suggestiva della Corte Costituzionale per superare i limiti posti dall’art.137 T.U. n.1124/65, revisione delle M.P. - Marzo 2010

Aggravamento” o “Nuova Malattia” di una stessa patologia: una interpretazione suggestiva della Corte Costituzionale per superare i limiti posti dall’art.137 T.U. n.1124/65, revisione delle M.P.

Per gentile concessione degli autori, come articolo del mese di Marzo 2010, si presenta il contributo in via di pubblicazione relativo ad un commento ad una recentissima sentenza della Corte Costituzionale. Gli autori, Antonella Miccio e Adriano Ossicini della Sovrintendenza Medica Generaledell'Inail, Spec. in Medicina del Lavoro ed in Medicina Legale, riprendendo il tema della revisione in ambito INAIL, alla luce delle sentenza n.46/2010, evidenziano alcune problematiche relative all'applicazione della stessa, laddove essa riconduce l'aggravamento di una patologia, non nel solco di una normale evoluzione della malattia, ma come un nuovo "evento" tanto da considerarla "nuova" malattia.

Tale soluzione appare una forzatura, sicuramente di difficile applicazione in concreto, per non dichiarare l'illegittimità costituzionale del termine revisionale dell'art. 137, non ricollegabile alla cessazione del rischio.

Sul sito della Corte Costituzionale al seguente indirizzo:

http://www.cortecostituzionale.it/documenti/download/video/udienza-pubblica_12-01-2010/up12012010_r4.wmv

è possibile anche scaricabile un video di 10 minuti (34MB) dell'udienza pubblica in cui è stato discusso il caso.


Scaricare il testo qui

  • Dr. Adriano Ossicini, Medico del Lavoro - Sovrintendenza Medica Generale Inail
  • Dr.ssa Antonella Miccio, Medico del Lavoro - Sovrintendenza Medica Generale Inail

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti