Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Il Sen. Tomassini a "Beha a colori"

Se il download non dovesse partire autonomamente scarica manualmente il materiale multimediale.

Il file scelto

Trascrizione

Oliviero Beha: Sen. Tomassini, lei come Presidente della Commissione, sposa in pieno quello che mi ha detto Fara ed è il motivo per cui è stato inserito questo codicillo, al di là della procedura, nella sostanza è questo oppure no?
Sen. Tomassini: Ma, io condivido quello che dice il Prof. Fara ma vorrei anche spiegarlo un po' più ampiamente perché mi pare che nelle ragioni dei colleghi che ho sentito ci siano valutazioni specificatamente di parte.
Citando brevemente la famosa relazione Smuraglia appartiene alla relazione di una Commissione e non è stata votata all'unanimità, perché un atto interno alla Commissione e noi, intendo dire quelli che facevano opposizione allora, già allora avevano evidenziato delle carenze che tuttora sono presenti soprattutto al Nord Italia e nelle zone più industrializzate.
Oliviero Beha: Ma questo contrasta con i dati che mi aveva dato prima Abbritti.
Sen. Tomassini: Ma difatti glieli ha dati a voce, non è così. Io da là ho proprio dati in cui ci sono ritardi notevoli proprio per...
Prof. Abbritti: Dott. Beha
Oliviero Beha: Un momento, Prof. Abbritti.
Sen. Tomassini: La seconda cosa è che su questa valutazione di questo provvedimento ci sono delle considerazioni professionali e ci sono delle considerazioni politiche.
Quella professionale è che in Italia il titolo a fare il medico in generale lo dà l'Esame di Stato in Medicina e Chirurgia. Ci sono solo due specialità per cui è necessario superare sostanzialmente un accesso specifico che sono quelle del Radiologo e dell'Anestesista, per tutti gli altri la specialità è un titolo, come si può dire, aggiuntivo, ma non necessario o indispensabile per l'esercizio professionale.
La direttiva europea di cui ha parlato la collega all'inizio poneva solo degli obiettivi ma lasciava ampiamente liberi e questo lo capisce anche lei...
Oliviero Beha: Anche un profano diciamo.
Sen. Tomassini: Esatto, perché è un regolamento generale in cui l'Europa dà gli obiettivi ma lascia liberi gli stati membri di decidere come vogliono.
Oliviero Beha: Sen. Tomassini la materia è ovviamente ostica per gli ascoltatori e se lo può immaginare e va semplificata ancora di più. Io non sono riuscito a far parlare il Sen. Battafarano però io in settimana organizzo un'altra puntata per continuare da dove ci siamo fermati, in modo da far avere agli ascoltatori una visione d'insieme.
Mi rendo conto della spezzettatura ma finché ho per parlare di questi problemi così seri questi pochi minuti, io di più non posso fare. Quello che posso fare è tornare al più presto sulla vicenda.
Ringrazio tutti gli ospiti, ringrazio Angelo Novelli che mi ha mandato in onda, dico sia ai Medici del Lavoro che ai Medici Igienisti di non preoccuparsi ripeto e di non fare fazioni perché informeremo sulla materia.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti