Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Richiesta di proroga della scadenza del comma 2 dell’articolo 134 del D.lgs. 101/2020 “Attuazione della direttiva CE 2013/59 EURATOM” (24 Gen 2022)

Richiesta di proroga della scadenza del comma 2 dell’articolo 134 del D.lgs. 101/2020 “Attuazione della direttiva CE 2013/59 EURATOM”

SIML ha richiesto ai competenti Ministeri della Salute e del Lavoro e alla Conferenza Stato-Regioni la proroga della scadenza indicata dal D.lgs. 101/2020, relativa alla nuova disposizione che sancisce che i medici competenti possono continuare a svolgere l’attività di sorveglianza sanitaria per i lavoratori radioesposti classificati in categoria B solamente per 24 mesi a partire dalla data di entrata in vigore dello stesso decreto.

Tale istanza fa seguito alla modifica legislativa dell’art. 83 del precedente D.L. 230/95, che consentiva ai medici competenti di assicurare tale attività sanitaria anche in assenza dell’abilitazione prevista per la radioprotezione da parte dei cosiddetti “medici autorizzati”. La nuova condizione modifica drasticamente e con un intervallo temporale limitato la regolamentazione della sorveglianza sanitaria dei lavoratori radioesposti in fascia B che è stata regolarmente svolta dai medici competenti, contestualmente agli altri obblighi di legge previsti dal D.lgs. 81/08.

Come risulta anche da una precedente indagine condotta da SIML tra i medici competenti del nostro Paese, nonostante molti (soprattutto se specialisti in Medicina del Lavoro) siano già abilitati anche come medici autorizzati, l’imprevisto inquadramento legislativo potrebbe mettere in difficoltà altri professionisti non ancora in possesso della qualifica resasi adesso indispensabile. Inoltre è da tenere presente che gli esami di abilitazione per l’iscrizione nell’elenco dei medici autorizzati si svolgono presso il Ministero del Lavoro in unica sessione annuale.

Per i motivi rappresentati, auspicando una possibile soluzione condivisa che continui ad assicurare la qualità delle prestazioni di sorveglianza sanitaria in tema di radioprotezione della popolazione e dei lavoratori esposti e che, al tempo stesso, non sia penalizzante per i medici competenti, SIML ha proposto il differimento della scadenza prevista dall’art. 134 del D.lgs. 101/2020 affinché i medici competenti possano continuare a svolgere l’attività di sorveglianza sanitaria per i lavoratori radioesposti di categoria B anche senza l'abilitazione di cui all'articolo 138 dello stesso decreto per ulteriori ventiquattro mesi dalla data originariamente prevista, prevedendo un ulteriore lasso di tempo che appare adeguato a consentire ai medici competenti interessati di conseguire la richiesta abilitazione..

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2022 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti