Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Aggiungi un evento

Per aggiungere un evento all'archivio è necessario essere iscritti al sito e aver fatto il login

Eventi

24.7 ECM MEDICINA NARRATIVA, COUNSELING SANITARIO, ANTROPOLOGIA MEDICA: TECNICHE DI COMUNICAZIONE EFFICACE CON IL PAZIENTE

Locandina di 24.7 ECM MEDICINA NARRATIVA, COUNSELING SANITARIO, ANTROPOLOGIA MEDICA: TECNICHE DI COMUNICAZIONE EFFICACE CON IL PAZIENTE
Segnalato da
A.M. Meeting Srl
Tipologia
Corso
A cura di
PROF.SSA GIUSEPPINA MENDUNO
Dove
Chirofisiogen Center - Via Valtiera, 225, 06135 Perugia
Quando
28 Ott 2017 - 29 Ott 2017

Il corso è rivolto a tutti i professionisti che vogliano apprendere tecniche e strategie comunicative efficaci e funzionali per la conduzione del colloquio con i pazienti e nel gruppo di lavoro. Medicina narrativa, antropologia medica, counseling sanitario, sono gli ambiti disciplinari del corso. Da tali ambiti derivano strumenti per favorire nel colloquio: 1) la narrazione del racconto del paziente, 2) l’esplorazione da parte del professionista dei contenuti espressi dal paziente, 3) la descrizione e la scena del problema, 4) l’analisi delle soluzioni tentate, 5) la ricerca delle possibili soluzioni, 6) la costruzione di obiettivi di cambiamento di comportamenti, 6) la ricerca di risorse per progettare e attuare il cambiamento di comportamenti e/o la concordanza ai trattamenti, 7) l’anamnesi e il processo diagnostico. Nei diversi ambiti della medicina nei quali il counseling viene utilizzato è corretto parlare di abilità di counseling all’interno di una relazione professionale che continua a mantenere il suo consueto assetto, ma viene arricchita e migliorata dall’uso, da parte del professionista, delle suddette abilità e tecniche comunicative con l’obiettivo di: orientare, informare, esplorare le soluzioni possibili, valorizzare e mobilitare le risorse del paziente, ampliare le scelte. Il corso affronta, dal punto di vista teorico – pratico, le tecniche di base del counseling e della Medicina Narrativa. Tali tecniche all’interno del corso saranno applicate all’interno della relazione interpersonale con il paziente e nel gruppo di lavoro.

IL MEDICO COMPETENTE E LA SORVEGLIANZA SANITARIA NELLA GESTIONE DEL RISCHIO CHIMICO IN AMBITO LAVORATIVO (36 CREDITI ECM - €.80,00 IVA INCLUSA)

Locandina di IL MEDICO COMPETENTE E LA SORVEGLIANZA SANITARIA NELLA GESTIONE DEL RISCHIO CHIMICO IN AMBITO LAVORATIVO (36 CREDITI ECM - €.80,00 IVA INCLUSA)
Segnalato da
paolapesce
Tipologia
Corso
A cura di
RESPONSABILI SCIENTIFICI: Dott. Guido Lacca, Dott. Ernesto Ramistella
Dove
FAD (Formazione a Distanza)
Quando
30 Ott 2017

Il corso è destinato a Medici Competenti (specialisti in medicina del lavoro, igiene e medicina preventiva, medicina legale, autorizzati ex art.55 DL 277/91)
---------------------------------------------------------------------
L’evento 2007-192163 Ed. 1, con obiettivo formativo “SICUREZZA NEGLI AMBIENTI E NEI LUOGHI DI LAVORO E PATOLOGIE CORRELATE” è stato accreditato ECM per n. 500 partecipanti: MEDICO CHIRURGO (Igiene, epidemiologia e sanità pubblica, medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro, medicina generale (Medici di famiglia), medicina legale)
Il Provider Qiblì srl (ID n. 2007) ha assegnato a questo evento n. 36 crediti formativi validi per l’anno 2017.
---------------------------------------------------------------------
Razionale
La trasformazione del mondo del lavoro e l’evoluzione della normativa circa il ruolo del medico competente in ambito di prevenzione e promozione della salute, rende necessario approfondire le tematiche inerenti l’attività di sorveglianza sanitaria con particolare riferimento ai principali rischi sul lavoro ponendo una particolare attenzione alle patologie correlate di natura occupazionale.
La presenza del Rischio Chimico in un processo lavorativo prevede una prodromica valutazione qualitativa e quantitativa operata dal datore di lavoro in collaborazione con il Servizio di prevenzione e protezione (SPP) e con il Medico competente. Ciò impone l’obbligo della nomina, da parte del datore di lavoro, del Medico Competente che ha il compito di elaborare il protocollo di sorveglianza sanitaria studiato sulle mansioni caratterizzate dall’esposizione. Le indagini biologiche e le visite mediche rivolte a valutare i livelli di assorbimento e finalizzate al rilascio dell’idoneità specifica, hanno contenuti e periodicità definite dallo stesso sanitario sulla base di una frequenza minima stabilita dalla legge in almeno una volta ogni dodici mesi.
La peculiarità e complessità della gestione integrata di tale rischio deriva dalla possibile interazione sinergica di agenti chimici talora presenti in concomitanza nello stesso luogo di lavoro e dalla suscettibilità individuale difficilmente valutabile senza una corretta ed efficace verifica clinica, strumentale e laboratoristica sia in fase preventiva che periodica sui lavoratori esposti.
Il corso prepara gli operatori sanitari qualificati ad acquisire e migliorare gli strumenti per saper valutare il rischio chimico, in particolar modo:
• riconoscere la presenza di agenti chimici pericolosi
• analizzare criticamente la scheda di sicurezza delle sostanze e dei preparati
• utilizzare i dati contenuti nella scheda di sicurezza SDS
• reperire le informazioni necessarie alla valutazione dei rischi
• Conoscere i contenuti minimi della valutazione del rischio chimico e gli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/08 e 106/09
• Collaborare alla redazione/aggiornamento del documento di valutazione del rischio chimico ed alla scelta di adeguati mezzi di protezione collettiva ed individuale
• Procedere ad un’efficace sorveglianza sanitaria dei lavoratori esposti

II CONFERENZA NAZIONALE SULL'ASSISTENZA PRIMARIA

Locandina di II CONFERENZA NAZIONALE SULL'ASSISTENZA PRIMARIA
Segnalato da
KOSComunicazione
Tipologia
Conferenza
A cura di
http://www.istitutostudisanitari.it/
Dove
ROMA
Quando
07 Nov 2017 - 09 Nov 2017

DALL'OFFERTA DI SERVIZI ALL'INIZIATIVA _ La partecipazione attiva di tutti gli attori
Il termine Assistenza Primaria nell’accezione di Primary Health Care,rappresenta un approccio complessivo dell’intero Sistema Sanitario rivolto allo sviluppo della salute dell’individuo e della popolazione residente in una determinata area geografica, che prevede la sinergia tra livelli istituzionali, professionisti ed organizzazioni di offerta di servizi sociali e sanitari, pazienti, care giver e comunità. Alla base di tale approccio vi è attenzione non solo all’organizzazione dell’offerta dei servizi sanitari per persone che necessitano continuità di interventi, ma anche una visione complessiva sui determinanti sociali ed ambientali a cui tali persone sono esposte, al fine di fornire risposte specifiche per ciascuna categoria di bisogno socio-sanitario evidenziato.
I dati epidemiologici dimostrano che il maggior carico assistenziale cui il SSN è chiamato a rispondere è costituito dalle patologie croniche, cui sono
diversamente esposti differenti gruppi socioeconomici della popolazione,
determinando, tra le altre, disuguaglianze nella salute e nell’assistenza.
Dalle evidenze scientifiche internazionali emerge come il livello di gestione più appropriato di tali patologie è rappresentato proprio dall’Assistenza Primaria.
Le stesse evidenze indicano che i modelli più efficaci per governare la
complessità rappresentata dalle patologie croniche si devono basare sulla
sanità d’iniziativa, sulla stratificazione del rischio, sull’empowerment del
paziente, sul disease management e sul case management, nell’ambito di percorsi assistenziali predefiniti.
Tali modelli fondati sulla proattività e sulla centralità delle cure primarie - di cui il più noto è il Chronic Care Model - si basano, sia sulla costituzione di team multiprofessionali e interdisciplinari adeguatamente formati che vedano come fondamentali protagonisti i medici di famiglia, gli infermieri e i medici specialisti, sia sull’educazione e il supporto al paziente per renderlo capace di gestire la propria malattia (self management).
L’affermazione e la stabilizzazione di tale prospettiva richiedono che lo sviluppo e la qualificazione dell’Assistenza Primaria entrino a pieno titolo nell’agenda politica il cui impegno non deve esaurirsi nella produzione normativa di indirizzo, ma deve necessariamente e obbligatoriamente ragionare su scelte di investimenti strutturali e funzionali e che si possano quindi realizzare le necessarie forme di integrazione istituzionale, gestionale e professionale.

Aggiornamenti di audiologia legale del lavoro. Interpretazione e valutazione degli screenings audiometrici a tutela della salute sul lavoro

Locandina di Aggiornamenti di audiologia legale del lavoro. Interpretazione e valutazione degli screenings audiometrici a tutela della salute sul lavoro
Segnalato da
danysint
Tipologia
Corso
A cura di
Provider ECM J&B ID72
Dove
Ariha Hotel Rende (CS)
Quando
18 Nov 2017 - 19 Nov 2017

Il corso è destinato a tutte le professionalità sanitarie coinvolte nella valutazione dell’idoneità sanitaria alla specifica mansione lavorativa; alla valutazione medico legale del lavoro del danno uditivo permanente ed alla valutazione del danno uditivo iniziale per attuare efficaci misure preventive di tutela della salute sul lavoro.
Nella comune pratica spesso ci troviamo di fronte a difficoltà interpretative del referto ORL e/o audiometrico non solo per scarsa conoscenza dell’audiologia professionale, ma a volte anche per scorretta esecuzione degli accertamenti strumentali specifici. Il corso ECM si prefigge di aggiornare e formare i sanitari coinvolti nella valutazione del danno acustico iniziale e/o permanente, alla corretta interpretazione ed esecuzione dell’esame obbiettivo di screening audiologico del lavoro e dell’esame strumentale audiometrico.
Il corso ECM è rivolto a tutte le categorie professionali mediche dai medici generici ai medici specialisti, liberi professionisti, convenzionati e pubblici dipendenti, ospedalieri, con particolare riferimento ai “medici competenti” ai sensi del D.L.vo 81/2008 sulla sicurezza sul lavoro in quanto direttamente coinvolti.
Per la categoria professionale dei medici “competenti” l’evento rientra negli obbiettivi formativi specifici, per come definiti dall’articolo 3 del D.L.vo n. 81 del 2008, comprendente medici specialisti in Medicina del Lavoro, in Medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica, Igiene e Medicina Preventiva, in Medicina Legale, medici con altre specializzazioni o medici generici in possesso dell’autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277. Occorre, ancora, precisare che ai sensi e per gli effetti dell’art. 38, comma 3, del D.L.vo 81 del 2008, “per lo svolgimento delle funzioni di medico competente è altresì necessario partecipare al programma di educazione continua in medicina ai sensi del decreto legislativo 19 giugno 1999, n. 229, e successive modificazioni e integrazioni, a partire dal programma triennale successivo all’entrata in vigore del presente decreto legislativo. I crediti previsti dal programma triennale dovranno essere conseguiti nella misura non inferiore al 70 per cento del totale nella disciplina “medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro”.

programma formazione in ergonomia della clinica del lavoro di Milano

Nessuna locandina per questa risorsa
Segnalato da
giuliastucchi
Tipologia
Corso
A cura di
Dr. Natale Battevi
Dove
Policlinico di Milano
Quando
01 Gen 2018 - 31 Dic 2018

Il rischio da sovraccarico biomeccanico è ubiquitario: quasi tutti i settori produttivi sono coinvolti. In un contesto produttivo in parziale crisi, dove la popolazione lavorativa invecchia, è importante sfruttare tutte le opportunità offerte, sia economiche sia progettuali, per migliorare le condizioni di lavoro. Strumenti, conoscenze e skill sono ormai numerosi e la Clinica del Lavoro vuole condividerli con tutti i soggetti che si occupano di prevenzione. Il programma formativo della sezione di Ergonomia del Policlinico di Milano prevede 3 seminari gratuiti e aperti al pubblico e corsi mirati sui vari metodi di valutazione del rischio da sovraccarico biomeccanico: NIOSH, OCRA, MAPO e POSTURE INCONGRUE.
Per maggiori informazioni si rimanda alla locandina allegata. Seguiranno le locandine dei singoli corsi e seminari.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2017 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti