Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Telemedicina del lavoro (TML)

Questo argomento ha avuto 28 risposte ed è stato letto 950 volte.

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
476
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (16/02/2022 07:53)

Il tema è estremamente interessante ma, credo, non privo di aspetti critici che dovrebbero essere attentamente valutati “a mente fredda”. Ci si dovrebbe liberare dall’ esperienza pandemica durante la quale tutto quello che cominciava con “tele” è stato proposto ed utilizzato allo scopo di ridurre il rischio di contagio. Al di fuori di un contesto pandemico tuttavia molti altri aspetti non possono più essere scotomizzati e dovrebbero essere criticamente valutati.
Un primo aspetto che ritengo pregiudiziale è quello della tutela dei dati sensibili. Siamo sicuri che l’utilizzo di mail + PW o di questionari compilati e raccolti su Google rispettino la normativa in materia?
Anche le videochiamate, se affrontano argomenti impegnativi con potenziali ricadute sul contesto lavorativo, devono garantire elevati livelli di sicurezza e quindi impedire formalmente che il loro contenuto possa venire a conoscenza o addirittura essere condizionato da terzi.
Naturalmente se si vivesse in un mondo di galantuomini molte precauzioni potrebbero sembrare eccessive.
Dopo aver adottato piattaforme sicure su cui condividere informazioni si tratta di individuare quali informazioni possano essere utilmente condivise. A quanto pare i questionari fanno la parte del leone. Anche su questo aspetto credo sia lecito porsi almeno un paio di domande: a che scopo viene proposto il questionario? Qual è la sua “robustezza” in relazione a tale scopo? Quali accorgimenti adottare per evitare che le risposte siano finalizzate ad ottenere uni scopo ritenuto utile dal compilatore?
Anche sull’uso dei termini dovremmo fare chiarezza: un questionario compilato credo possa essere definito solo autoanamnesi. L’atto medico consiste piuttosto nella sua interpretazione e, forse, nella sua predisposizione

desanta

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Trento
Professione
Medico Competente
Messaggi
11
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (21/02/2022 20:42)

giancarlo il 15/02/2022 06:00 ha scritto:
Stimolato dall' intervento sto provando ad elaborare( a piccoli passi) un questionario anamnestico per rachide e arti superiori ( partendo da modelli EPM) utilizzando " modelli di Google drive".......vado avanti per errori ma capisco che ha una potenzialità sconfinata.

Bravo, caro collega! Io uso i questionari da diversi anni e non ho dubbi. Ma la telemedicina non si esaurisce nei questionari. La TM è giustificata in tutti i casi in cui il suo impiego raggiunge i risultati della medicina tradizionale oppure per selezionare i casi in cui è necessaria un incontro o visita in presenza. Ma soprattutto NON DOBBIAMO TEMERE che comporti una riduzione dei nostri compensi (come è già per il SSN) mentre invece ci potrebbe consentire una netta riduzione delle spese indirette (nostre e delle aziende)

ADS

giancarlo

giancarlo
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
457
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (22/02/2022 06:08)

Certo...ma almeno per me e una rivoluzione " culturale"... Sto notando che sempre più altri specialisti ( geriatri per es.) Usano la " televisiva" per visite successive alla prima

blue

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico Competente
Messaggi
11
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (22/02/2022 23:53)

desanta il 21/02/2022 08:42 ha scritto:
Buonasera a tutti.
"La telemedicina non si esaurisce nei questionari".
Io ho la sensazione che si voglia eaurire la medicina del lavoro alla telemedicina, e che la telemedicina sia intesa come visita via tablet o smartphone.
Mi manca il passaggio della semeiotica tradizionale.
Aggiungo. Ogni volta (ripeto bene OGNI VOLTA, ovvero tutte) che prendo una azienda per me nuova, al momento della visita, dopo l'anamnesi,il 98% dei lavoratori si rimbocca una manica e mi porge il braccio per la pressione.
Sbalordimento e terre inesplorate quando indico il lettino e chiedo di porvisi sopra e sollevare le varie camicie e maglie.
In varie aziende, seguite precedentemente anche da nomi ricorrenti in questo forum, all'uscita, il commento era "ma questo visita sul serio".
Il tema non è il mio narcisismo, ma se sappiamo bene che lavoro facciamo e quali sono i fondamenti (prima di "del lavoro", sul mio diploma di specializzazione c'era scritto "medico").
Un cordiale saluto a tutti.
Fabio Papalia
Bravo, caro collega! Io uso i questionari da diversi anni e non ho dubbi. Ma la telemedicina non si esaurisce nei questionari. La TM è giustificata in tutti i casi in cui il suo impiego raggiunge i risultati della medicina tradizionale oppure per selezionare i casi in cui è necessaria un incontro o visita in presenza. Ma soprattutto NON DOBBIAMO TEMERE che comporti una riduzione dei nostri compensi (come è già per il SSN) mentre invece ci potrebbe consentire una netta riduzione delle spese indirette (nostre e delle aziende)

blue

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico Competente
Messaggi
11
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (22/02/2022 23:55)

Ho "impastato" il mio commento all'intervento del collega desanta, ma credo che il testo sia ricavabile e il senso chiaro.
fp

La Redazione

La Redazione
Provenienza
Pisa
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
1636
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (23/02/2022 14:53)

blue il 22/02/2022 11:53 ha scritto:

Nessuno ha parlato di sostituire la visita medica con la telemedicina (così come nessuno specialista di altre branche lo fa) ma di integrare la nostra attività con prestazioni a distanza, le più disparate, compresa la somministrazione di questionari o il controllo telematico di alcuni parametri durante qualche attività faticosa o di colloqui richiesti dai lavoratori o.....
E' sicuramente un capo nuovo ed occorrerebbero strumenti, analisi ed esperienze (anche internazionali)

La redazione di MedicoCompetente.it

blue

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico Competente
Messaggi
11
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (23/02/2022 19:25)

Buonasera a tutti.
Avevo avuto l'impressione esattamente opposta.
A cui aggiungo le numerose segnalazioni di "visite in telemedicina" ovvero via smartphone, con relativa emissione di giudizi di idoneità, di molte delle quali ho evidenza diretta.
Mi conforta sentirmi dire che, almeno qui (in questo forum) ho capito male.
Coridali saluti

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
476
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (23/02/2022 22:57)

La Redazione il 23/02/2022 02:53 ha scritto:


Nessuno ha parlato di sostituire la visita medica con la telemedicina (così come nessuno specialista di altre branche lo fa) ma di integrare la nostra attività con prestazioni a distanza, le più disparate, compresa la somministrazione di questionari o il controllo telematico di alcuni parametri durante qualche attività faticosa o di colloqui richiesti dai lavoratori o.....
E' sicuramente un capo nuovo ed occorrerebbero strumenti, analisi ed esperienze (anche internazionali)

mi era parso il contrario: "... la telemedicina potrebbe essere utilizzata per selezionare le persone da sottoporre a sorveglianza sanitaria tradizionale o potrebbe essere alternata a quest'ultima qualora i rischi lavorativi e la loro entità lo consentissero. Per telemedicina si dovrebbe intendere non solo la televisita ...."

desanta

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Trento
Professione
Medico Competente
Messaggi
11
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (26/02/2022 07:11)

La Redazione il 23/02/2022 02:53 ha scritto:


Nessuno ha parlato di sostituire la visita medica con la telemedicina (così come nessuno specialista di altre branche lo fa) ma di integrare la nostra attività con prestazioni a distanza, le più disparate, compresa la somministrazione di questionari o il controllo telematico di alcuni parametri durante qualche attività faticosa o di colloqui richiesti dai lavoratori o.....
E' sicuramente un capo nuovo ed occorrerebbero strumenti, analisi ed esperienze (anche internazionali)

Grazie per la precisazione che condivido totalmente. La TM è un ulteriore strumento che dovremmo poter utilizzare in modo professionale e non banale come integrazione della sorveglianza sanitaria tradizionale. In alcune condizioni,a giudizio motivato e responsabile del MC, potrebbe essere alternata alla visita medica annuale (la prima visita sempre completa e poi biennale alternata con questionario o televisita che avrà cadenza biennale come la visita tradizionale e che si concluderà ricordando al lavoratore che potrà chiedere in ogni momento una visita di persona col MC.

Si potrebbe pensare che, almeno inizialmente, questo schema di sorveglianza si potrebbe applicare ai lavoratori più giovani (ad es sotto i 40 anni).

Non so se nel resto d'Italia è diverso, ma nel Nord Italia la carenza di MC sta facendo già ora riflettere sulle essenziali finalità della sorveglianza sanitaria che, in alcuni casi, secondo me sono raggiungibili anche con la TM evitando una dispersione di attività sanitarie non sempre adeguate o superficiali che rischiano quindi di diventare rituali.

Per affrontare serenamente l'argomento dobbiamo sgombrare il campo da dubbi sui nostri compensi: se fosse riconosciuta formalmente, la TM dovrà essere pagata adeguatamente, come già ora accade per il SSN ma per contro comporterebbe una grande riduzione dei costi (nostri e delle aziende) e forse anche del tempo dedicato.

ADS

giancarlo

giancarlo
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
457
  • Re: Telemedicina del lavoro (TML)
  • (26/02/2022 07:39)

Rischiando di uscire dal tema...e affrontando" il problema" dei compensi e della qualità della nostra attività...la mia io ho lavorato bene quando ho eliminato il metodo di pagamento a visita sostituendolo con il pagamento a consulenza ..cioè l assistenza " globale" alla ditta e quindi al datore omnicomprensiva ...chiaramente valutando la tipologia ..il comparto ed il numero dei dipendenti...

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2022 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti