Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

PROVA DI EVACUAZIONE

Questo argomento ha avuto 14 risposte ed è stato letto 491 volte.

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
503
  • Re: PROVA DI EVACUAZIONE
  • (06/01/2023 11:28)

In realtà mi è chiaro il concetto di accomodamento ragionevole.
La mia obiezione è che a)in caso di emergenza vera non credo sia eticamente applicabile se non, appunto spostando la Signora nelle immediate vicinanze dell'uscita di emergenza. Questo però potrebbe marginalizzarla dal contesto lavorativo. E' ragionevole? b) In caso di emergenza pretestuosa credo debba essere data priorità all'eliminazione del pretesto per rendere effettiva la possibilità di inserimento lavorativo

giancarlo

giancarlo
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
478
  • Re: PROVA DI EVACUAZIONE
  • (07/01/2023 07:51)

Ragionevole e riferito all aspetto economico

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
503
  • Re: PROVA DI EVACUAZIONE
  • (07/01/2023 22:13)

"adattamenti necessari ed appropriati" ossia, credo, il focus non èsolo sull'aspetto economico perchè gli adattamenti devono essere adeguati e necessari. Non vengono certo definiti ragionevoli solo perchè costano poco.

giancarlo

giancarlo
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
478
  • Re: PROVA DI EVACUAZIONE
  • (08/01/2023 08:42)

l’art. 5 della Direttiva 2000/78: “il datore di lavoro prende i provvedimenti appropriati, in funzione delle esigenze delle situazioni concrete, per consentire ai disabili di accedere ad un lavoro, di svolgerlo o di avere una promozione o perché possano ricevere una formazione, a meno che tali provvedimenti richiedano da parte del datore di lavoro un onere finanziario sproporzionato. Tale soluzione non è sproporzionata allorché l’onere è compensato in modo sufficiente da misure esistenti nel quadro della politica dello Stato membro a favore dei disabili”.

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
503
  • Re: PROVA DI EVACUAZIONE
  • (08/01/2023 18:23)

Il caso proposto è relativo ad una lavoratrice che non riesce ad eseguire in tempi utili la prova di evacuazione di emergenza e che non può/non vuole essere assistita. In caso di incendio le conseguenze potrebbero essere gravi.
Personalmente vedo solo due possibilità di ragionevole adattamento: o si ritiene (in scienza e coscienza) che l'incendio non rientri tra i rischi occupazionali e quindi si evitano le prove, oppure si pone il posto di lavoro della Signora in stretta prossimità della porta di evacuazione.. Quest'ultima soluzione potrebbe comportare penalizzazione sociale e professionale della Lavoratrice ma potrebbe essere ragionevolmente preferibile al coinvolgimento nell'incendio.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2023 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti