Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

CALL CENTER: esposizione a rumore

Questo argomento ha avuto 32 risposte ed è stato letto 8787 volte.

Dr.Amy

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Livorno
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
358
  • Re: CALL CENTER: esposizione a rumore
  • (07/10/2008 17:37)

Dr.Amy il 07/10/2008 05:32 ha scritto:



Forse ci stiamo un pò parlando addosso...

Se vi può interessare... vi incollo uno degli articoli più recenti che ho trovato.


http://www.inail.it/cms/pubblicaz...rischio/Assisi2005/Capitolo42.pdf

Saluti e Buona serata a tutti !

... e sulla valutazione del rischio... metodologie, ecc..

http://pcfarina.eng.unipr.it/Publ...presso%20Call%20center%20ENIA.doc

Ancora saluti...

DR. AMY

"Un giorno senza sorriso è un giorno perso".
Charlie Chaplin

Gennaro

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Napoli
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
1161
  • Re: CALL CENTER: esposizione a rumore
  • (09/10/2008 12:17)

Non ho mai visto un call center, potrei scrivere una banalità, ma lo scrivo lo stesso, almeno risolvo il mio dubbio!
Oltre alle misure di cui il Dr Amy ha evidenziato e che ringrazio per i link segnalati ho pensato che per ridurre l'esposizione del rumore, è possibile anche utilizzare una sola cuffia anzichè due, alternandole peridicamente durante il turno di lavoro.
L'unico dubbio che mi sovviene è il seguente: siccome tante persone parlano in contemporanea si potrebbe creare un ambiente con rumore di fondo che ostacola la comprensione dell'utente.
Ma anche qui volendo è possibile prendere delle precauzioni sia tecniche che organizzative per ridurre il livello di rumore di fondo.

Gennaro Bilancio

SaraG

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
2
  • Re: CALL CENTER: esposizione a rumore
  • (25/10/2018 12:06)

Dr.Amy il 03/10/2008 10:36 ha scritto:



Perchè una nuova discussione?
La medicina non è una scienza esatta!
Ripeto fino alla noia che è tutto relativo ....
Il problema è nato tutto da un'audiometria alterata (secondaria a trauma cranico con presenza di acufeni)e quindi, non idoneo alla mansione di centralinista...
Poi, come sempre ... sono le conseguenza che ci fregano.
E' proprio alle conseguneze che bisogna sempre pensare...
Ma in questo caso non avevo alternativa...
Come fai a fare idoneo al call center un lavoratore che riferisce di avere acufeni?
Ma anche questo è tutto da vedere.
Come fai a dimostrare che uno ha gli acufeni.
Cosa ho di obiettivo?
Tenete presente che una azienda di servizi telefonici, la mansione è quella e quindi, non idoneo.
Ma ci sono grosse aziende dove il call center rappresenta solo un settore, anzi un SETTORE ODIOSO CHE NON PIACE A NESSUNO...
Le conseguenze....

Saluti e Buona giornata a tutti

PS. Grazie Gennaro

Scusate ok il problema di non sentir bene se hai un acufene (come me), ma non è una cosa facilmente superbile?? Se dovessi utilizzare un amplificatore o uno strumento che mi aiuta per l'udito come un apparecchietto non basta per poter fare un lavoro da centralinista?? Io vorrei provare un trattamento particolare come questp https://www.starkey.it/migliora-il-tuo-udito/acufeni prima di informarmi per l'apparecchio che secondo me potrebbe aiutare. Voi cosa ne pensate???

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2018 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti