Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

temporaneamente non idoneo e l'azienda cha fa?

Questo argomento ha avuto 22 risposte ed è stato letto 8294 volte.

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
139
  • Re: temporaneamente non idoneo e l'azienda cha fa?
  • (22/09/2017 09:46)

Credo che, come minimo, il MC debba essere consapevole di quali possano essere le conseguenze delle proprie azioni. Il nostro compito non è selezionare la manodopera (Vedi codice internazionale di etica per gli operatori di medicina del lavoro). Credo inoltre che la limitazione dell’idoneità lavorativa potrebbe non essere IN OGNI CASO (ribadisco in ogni caso) la migliore scelta per tutelare la salute del lavoratore (come definita dall’ 81/08), se il lavoratore viene licenziato a causa della limitazione.
Il MC non può certo risolvere tutti i problemi, ma dovrebbe almeno porseli

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
12
  • Re: temporaneamente non idoneo e l'azienda cha fa?
  • (26/09/2017 12:42)

Il MC deve salvaguardare in primis la salute e la sicurezza del lavoratore, di cui risponde davanti al magistrato. Inoltre deve anche svolgere il lavoro per cui è pagato dall'Azienda: tutelarla dai problemi medico-legali che potrebbero essere causati dai lavoratori. Tutto il resto non è materia del medico punto.

mantello

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
139
  • Re: temporaneamente non idoneo e l'azienda cha fa?
  • (27/09/2017 20:26)

punto e virgola; due punti:

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2017 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti