Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

questa fa ridere (credo)

Questo argomento ha avuto 1 risposte ed è stato letto 1889 volte.

milvio.piras

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Cagliari
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
598
  • questa fa ridere (credo)
  • (26/07/2014 02:18)

In qualche vita precedente devo aver combinato qualche casino per cui ora mi si sta presentando il conto.
Mi stanno capitando, infatti, cose che voi umani non potete neanche immaginare. Solo per dirne un paio delle più soft, e allo scopo non di far teatrino, ma di mettere in guardia altri affinché non incappino nelle stesse seccature, vi cito il caso in cui, dopo aver richiesto al mio gestore telefonico il servizio ADSL senza limiti in sostituzione del servizio a consumo, e avendo ricevuto la risposta che non era disponibile (boh!) chiedo ad un altro gestore che (ma và!) me lo attiva subito. E allora? Direte voi. Beh, un paio di mesi dopo arriva una bolletta Telecom (oops! Non volevo fare nomi!) di mille e trecento e passa euri, seguita da un’altra di oltre trecento, per il periodo in cui ormai ero servito dall’altro gestore; e dopo alcune settimane arrivano alcune telefonate di una agenzia incaricata del recupero del credito che, motivandolo con quelle che si potrebbero definire una marea di “amenità” mi chiede di pagare! Io rispondo cortesemente di andare a ..agare. ora vedremo come andrà a ..inire.
Un’altra, fresca fresca: assicurazione RC auto in scadenza, di quelle stipulate tramite broker volante. Ben in anticipo sulla data, chiamo l’agente: segreteria telefonica - lasciate il messaggio – lascio il messaggio; la cosa si ripete per tre o quattro volte, finché la polizza scade, senza che l’agente si sia fatto vivo. Giocoforza, mi rivolgo ad un’altra assicurazione e risolvo. Ora mi arriva la richiesta di Allianz (..azz! mi è sfuggito di nuovo! Giuro che non volevo fare nomi!) che mi chiede di pagare 50 euro perché non gli ho dato la disdetta anticipata. E minacciano di andare all’ingiunzione forzata.
Massima: se li conosci li eviti!
Ne avrei anche altre da raccontare, ma sono solo per pochi intimi.

gab1958

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
151
  • Re: questa fa ridere (credo)
  • (10/11/2022 19:40)

milvio.piras il 26/07/2014 02:18 ha scritto:
In qualche vita precedente devo aver combinato qualche casino per cui ora mi si sta presentando il conto.
Mi stanno capitando, infatti, cose che voi umani non potete neanche immaginare. Solo per dirne un paio delle più soft, e allo scopo non di far teatrino, ma di mettere in guardia altri affinché non incappino nelle stesse seccature, vi cito il caso in cui, dopo aver richiesto al mio gestore telefonico il servizio ADSL senza limiti in sostituzione del servizio a consumo, e avendo ricevuto la risposta che non era disponibile (boh!) chiedo ad un altro gestore che (ma và!) me lo attiva subito. E allora? Direte voi. Beh, un paio di mesi dopo arriva una bolletta Telecom (oops! Non volevo fare nomi!) di mille e trecento e passa euri, seguita da un’altra di oltre trecento, per il periodo in cui ormai ero servito dall’altro gestore; e dopo alcune settimane arrivano alcune telefonate di una agenzia incaricata del recupero del credito che, motivandolo con quelle che si potrebbero definire una marea di “amenità” mi chiede di pagare! Io rispondo cortesemente di andare a ..agare. ora vedremo come andrà a ..inire.
Un’altra, fresca fresca: assicurazione RC auto in scadenza, di quelle stipulate tramite broker volante. Ben in anticipo sulla data, chiamo l’agente: segreteria telefonica - lasciate il messaggio – lascio il messaggio; la cosa si ripete per tre o quattro volte, finché la polizza scade, senza che l’agente si sia fatto vivo. Giocoforza, mi rivolgo ad un’altra assicurazione e risolvo. Ora mi arriva la richiesta di Allianz (..azz! mi è sfuggito di nuovo! Giuro che non volevo fare nomi!) che mi chiede di pagare 50 euro perché non gli ho dato la disdetta anticipata. E minacciano di andare all’ingiunzione forzata.
Massima: se li conosci li eviti!
Ne avrei anche altre da raccontare, ma sono solo per pochi intimi.

Alla naturale scadenza annuale, le assicurazioni auto possono essere liberamente rinnovate con un'altra compagnia senza nessun obbligo di preavviso o disdetta verso quella precedente. Questo perché, a partire dal 2013, è stato abolito il tacito rinnovo per tutte le polizze di questo tipo.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2022 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti