Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Il verbale di Sopralluogo del MC

Questo argomento ha avuto 26 risposte ed è stato letto 6378 volte.

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
680
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (02/12/2017 11:21)

milvio.piras il 30/11/2017 06:10 ha scritto:
In linea di massima, non posso che essere d'accordo. Tuttavia, credo che al nostro RSPP aolobbi possa essere riconospciuta una voglia e disponibilità al confronto col medico competente che è piuttosto rara tra i suoi "colleghi", per cui, pur marcando i limiti entro i quali si dovrebbe muovere (limiti sui quali in molti ci urinano sopra, e non con intento di marcare alcunché), va incoraggiato, o quantomeno non aggredito e deriso solamente.

Su quanto dici sono d'accordo caro Milvio, ponti d'oro con chi collaborara sinceramente ( con alcuni di essi infatti mi trovo benissimo e guarda caso sono LAUREATI (di solito ingegneri spec. in industria/ambiente)

credo che il livello degli RSPP ( toglierei la prima P = Prevenzione più medica perchè punto di contatto fra patologia e tipologia di lavoro) debba essere potenziato e più restrittivo con lauree compatibili

Anna2015

Anna2015
Provenienza
Chieti
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
17
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (03/12/2017 16:09)

carlpam il 02/12/2017 11:21 ha scritto:

Mi trovo benissimo anche con RSPP non laureati, non conta il titolo di studio ma la preparazione e soprattutto avere obiettivi comuni: la salute e la sicurezza dei lavoratori dell'azienda.

Su quanto dici sono d'accordo caro Milvio, ponti d'oro con chi collaborara sinceramente ( con alcuni di essi infatti mi trovo benissimo e guarda caso sono LAUREATI (di solito ingegneri spec. in industria/ambiente)

credo che il livello degli RSPP ( toglierei la prima P = Prevenzione più medica perchè punto di contatto fra patologia e tipologia di lavoro) debba essere potenziato e più restrittivo con lauree compatibili

Io invece mi trovo benissimo anche con RSPP non laureati

Anna2015

Anna2015
Provenienza
Chieti
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
17
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (03/12/2017 16:11)

Mi trovo benissimo anche con RSPP non laureati, non conta il titolo di studio ma la preparazione e soprattutto avere obiettivi comuni: la salute e la sicurezza dei lavoratori dell'azienda.

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
680
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (04/12/2017 23:58)

sarà .... però la preparazione è più aperta : personalmente mi trovo meglio con gli ingegneri ( ambientali , industriali e simili) gli altri mi paiono quelli che hanno imparato le regole a memoria e per benino ( anche se poi considerano verbo le matrici per valutare il rischio ( TWA BEI ?)

non parliamo di coloro che vogliono sfruttarci e fanno loro il prezzo al cliente finale proponendoci le miserie che sappiamo , tagliandoci fuori anche dalla possibilità di fare corsi ( oppure solo Primo socc, perchè non hanno basi di anatomofisiologiche e patologiche necessarie )

un invito a norberto pubblica sul forum (sez. documentazione) cosi discutiamo di cose serie
grazie comunque !!

milvio.piras

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Cagliari
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
373
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (05/12/2017 10:27)

[cite]carlpam il 04/12/2017 11:58 ha scritto:
sarà .... però la preparazione è più aperta : personalmente mi trovo meglio con gli ingegneri ( ambientali , industriali e simili) gli altri mi paiono quelli che hanno imparato le regole a memoria e per benino ( anche se poi considerano verbo le matrici per valutare il rischio ( TWA BEI ?)

non parliamo di coloro che vogliono sfruttarci e fanno loro il prezzo al cliente finale proponendoci le miserie che sappiamo , tagliandoci fuori anche dalla possibilità di fare corsi ( oppure solo Primo socc, perchè non hanno basi di anatomofisiologiche e patologiche necessarie )


Non so voi, ma io mi sto trovando sempre piu alla mercé di faccendieri che, pur non sapendo una beneamata mazza di medicina del lavoro, sicurezza e prevenzione, ottengono il riconoscimento e l'autorizzazione dello Stato per organizzare e CERTIFICARE corsi di formazione a tutti i livelli. Cosa che è preclusa, persino entro il nostro ambito di competenza, salvo limitatissime circostanze, a noi medici del lavoro che poi, alla fine della giostra, siamo ritenuti responsabili, in solido con il datore di lavoro che normalmente non sa nulla in materia, di tutto o quasi quello che accade in azienda.

michelangelo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Trieste
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
47
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (05/12/2017 13:26)

Non penso che la laurea sia la discriminante per la correttezza della professione: personalmente ho incontrato RSPP "non ingegneri" molto preparati e corretti mentre altre volte i dott. ing. assomigliavano più ai "dott. ing. lup. mann." di Fantozziana memoria...
Il punto centrale è che le due figure (RSPP e MC) devono collaborare senza intralciarsi e senza prevaricare o invadere gli altrui campi, e questo non tutti riescono a farlo... poi di "faccendieri" penso che la nostra professione sia piena... anche nelle altre specialità...

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
680
  • Re: Il verbale di Sopralluogo del MC
  • (08/12/2017 19:31)

ovvio che vi siano "dott.ing.luo.mann." come professionisti seri l che volevo dire è una certa "rigidità mentale" di taluni rspp dove si nota abborracciata preparazione ( io diffido quando sento sciorinare "a pappagallo" le frasi tipiche ....)
Certo con altri lavoro benissimo ....
d'altra parte la ripetizione del DVR triennale escluso rumore, le matrici del rischio e l'ignorare i dvr standardizzati (possibili fino a 50 dip) ignorare la possibilità di dichiarare non necessaria una valutazione più dettagliata (con bassa rumorosità e ignorando la valutazione preliminare ex art 190 ) e il NON RICHIEDERE LA COLLABORAZIONE AL DVR (in sede di stesura ) il proliferare di corsi di formazione IGNORANDO gli aspetti fisiopatologici dei rischi significa non dare un UTILE E SIGNIFICATIVO APPORTO ALLA PREVENZIONE IN FABBRICA
(RAMAZZINI descriveva i cicli produttivi e li lega alla patologia !!!)

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2017 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti