Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Colleghi sleali

Questo argomento ha avuto 13 risposte ed è stato letto 3227 volte.

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
923
  • Re: Colleghi sleali
  • (13/06/2021 17:52)

credo che un punto sia il prendere in mano il DVR ( evitando di metter in mezzo società di servizi ( che fanno revocare gli incarichi e mettendoci dentro un collega sleale )

Ma quando impariamo a far contratti seri? (cerca su Cosips) Un contratto deve avere un durata si chiede almeno due anni ( entro i quale non si possa dare revoca o disdetta) se impredentemente lo fanno di denuncia il contratto, altrettanto se non c'è preavviso ( almeno 60 gg o più )nel caso di revoca /disdetta improvvida si richiede anche danno professionale all'immagine !!

Insomma il tallone d'Achille è il DVR LASCIATO A CONSULENTI FARLOCCHI
NEL dvr metteremo paletti per evitare questi abusi del DdL ( spesso suggestionato dal consulente (pseudo tecnico talvoltane ppure diplomato)
MA si tratta di medicina del lavoro non di ragioneria o geometria )

colpa nostra se abbandoniamo il campo agli incapaci !!!

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
87
  • Re: Colleghi sleali
  • (16/06/2021 12:25)

Scusa, perchè un contratto deve avere un durata di almeno due anni? E' proprio quello che fanno alcune società di medicina del lavoro... la nomina si basa sulla fiducia reciproca tra DL e MC, se questa viene meno è giusto chiuderlo. Così si regola un rapporto serio tra due professionisti (DL e MC).

Inoltre il DVR non siamo obbligati a sottoscriverlo se non lo condividiamo: se è fatto male in alcune sue parti possiamo anche integrarlo (ad es. la MMC che spesso è un obbrobrio, il chimico che spesso da risultati non reali, etc.) e farci pagare la consulenza, sputtanando così il tecnico che lo ha redatto. Del resto un DVR non condiviso dal MC è un DVR non valido, ossia significa che è stato fatto senza la collaborazione del MC, ossia fuori legge...

A mio avviso il nostro peso può essere non di poco se riusciamo ad instaurare un rapporto di fiducia con il DL, che spesso non conosce nella sua completezza le sue responsabilità e le modalità del 81/08, perchè apposta non lo informano e lui non ha tempo/voglia/cultura per approfondire e delega ad un esterno.

Inoltre il MC che lavora in autonomia (lo sappiamo tutti, nessuno di noi non ha "provato" qualche studio) ha molte più interazioni con la ditta, e quindi riesce ad acquisire la funzione di "consulente" e non solo di "esecutore di visite", cosa che gli studi non vogliono che succeda (quante volte ti dicono della serie "dottore, non si preoccupi, lei faccia solo il medico, alle altre cose ci pensiamo noi...")

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
923
  • Re: Colleghi sleali
  • (20/06/2021 10:25)

Caro Caballero faccio un contratto deve avere di almeno due anni per aver tempo di dimostrare la nostra utilità ( OT 23/4 corsi corsi finanzianti ecc. ) che lo facciano alcune società di medicina del lavoro...mi mette in concorrenza e si ha tempo di fondare una fiducia reciproca tra DL e MC, certo poi diventa annuale ( e se questa viene meno si chiude) . Così si regola un rapporto serio tra due professionisti (DL e MC).

Inoltre il DVR non siamo obbligati a sottoscriverlo se non lo condividiamo Anche su questo sono d'accordo: Io lo riscrivo ( nella nomina inserisco la consulenza ) e il tecnico che lo ha redatto è sputtanato ( tipico francesismo ) dimostrando che male impostato e peggio pagato (tieni presente che il DdL lo ha già pagato e gli rode doverlo pagare due volte anche se è fatto male in alcune sue parti possiamo (ad es. la MMC che spesso è un obbrobrio, il chimico che spesso da risultati non reali, etc. il rumore e sballato ) ci si fa pagare la consulenza nella nomina ( che un DVR non condiviso dal MC è un DVR non valido sia fuori legge ( ossia fatto senza la collaborazione del MC non frega a nessun DdL : ad un eventuale ( dico proprio eventuale e raro ! ) controllo diranno solo che il MC non lo ha firmato.... e continuerà a pensere che è una mera formalità.

( tanti lo pensano persino per le visite …. ti dicono dottore sono sano mei firmi quella carta se no io e la mia squadretta perdiamo il lavoro ….!)

Sono d'accordo sul rapporto di fiducia che può essere non di poco peso se riusciamo ad instaurare un rapporto di fiducia con il DL, che spesso non conosce nella sua completezza le sue responsabilità e le modalità del 81/08, perchè apposta non lo informano ( la battaglia è infatti sulla FORMAZIONE ) e il D81 è pieno di rimandi che in modo quasi sottinteso cercano di ridurre la partecipazione al MC ( “ove previsto” “collabora allaVR, “ove necessario” e alla attività di formazione ….. “per la parte di competenza “ )
Dico agli ignoranti che 10 anni di studio ( L+SPE) e 30 anni di lavoro fanno la mia competenza nella medicina del lavoro ( che non si può mettere a confronto con un istituto tecnico !!!
certo che se il DdL non ha tempo/voglia/cultura per approfondire e delega ad un esterno. ( ma di solito lo ha gia fatto e ti chiede solo le visite.

Inoltre il MC che lavora in autonomia (lo sappiamo tutti, nessuno di noi non ha "provato" qualche studio) ha molte più interazioni con la ditta, e quindi riesce ad acquisire la funzione di "consulente" e non solo di "esecutore di visite", cosa che gli studi non vogliono che succeda (quante volte ti dicono della serie "dottore, non si preoccupi, lei faccia solo il medico, alle altre cose ci pensiamo noi...")

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
923
  • Re: Colleghi sleali
  • (20/06/2021 10:54)

ci sono errori di stampa e refusi ( scusate)

DIMENTICAVO art.29 comma 5 : I DdL ... fino a 10 lavoratori EFFETTUANO la VR sulla base delle "Procedure standardizzate"

art 29 comma 6 : I DdL ..........fino a 50 lavoratori POSSONO EFFETTUARE la VR sulla base delle "Procedure standardizzate"

tra EFFETTUANO (collegata con art 28 2comma lett a)....vi provvede con criteri di SEMPLICITA',BREVITA'E COMPRENSIBILITà )e POSSONO EFETTUARE C'è DIFFERENZA

La prima è la norma , la seconda è una facoltà possibile

Ma nessuno lo fa perchè? EFFETTUANO indica la modalità ( unica, NON AFFERMA FATE COME VOLETE PERCHè I CRITERI DI SEMPLICITA' BREVITA' done vanno a finire )

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2021 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti