Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Ritenuta di acconto

Questo argomento ha avuto 11 risposte ed è stato letto 1223 volte.

clamagio2@tin.it

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
223
  • Ritenuta di acconto
  • (01/08/2018 19:14)

Ciao a tutti,
vi risulta che se una azienda non ha inviato la certificazione della ritenuta versata, ma il bonifico ricevuto è al netto della stessa ricevuta, possiamo stare tranquilli rispetto ad una eventuale richiesta da parte della Agenzia delle Entrate della stessa certificazione?

EtaBeta

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Gorizia
Professione
Medico Competente
Messaggi
161
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (02/08/2018 20:02)

Il fatto che il bonifico sia al netto, non significa che il sostituto abbia versato le ritenute. Quindi l'Agenzia potrebbe chiederti comunque ulteriore documentazione




clamagio2@tin.it il 01/08/2018 07:14 ha scritto:
Ciao a tutti,
vi risulta che se una azienda non ha inviato la certificazione della ritenuta versata, ma il bonifico ricevuto è al netto della stessa ricevuta, possiamo stare tranquilli rispetto ad una eventuale richiesta da parte della Agenzia delle Entrate della stessa certificazione?

Giannini

Giannini
Provenienza
Vibo Valentia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
233
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (03/08/2018 08:50)

Quanto detto da EtaBeta è corretto e nel caso l'Agenzia delle Entrate ti richiederà ( in mancanza della certificazione di cui parli) un estratto conto dove compaia la voce di bonifico relativa alla fattura in questione, proprio nell'ottica di verificare che tu abbia incassato quanto effettivamente riportato in fattura alla voce "da pagare" e non il totale inclusivo della ritenuta d'acconto. A quel punto sarà compito della A.E. verificare che il sostituto abbia versato la somma ritenuta o semplicemente omesso di produrre la certificazione.

"Felicius curari a medico popularem gentem quam nobiles et principes viros."

clamagio2@tin.it

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
223
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (03/08/2018 19:44)

Giannini il 03/08/2018 08:50 ha scritto:
Quanto detto da EtaBeta è corretto e nel caso l'Agenzia delle Entrate ti richiederà ( in mancanza della certificazione di cui parli) un estratto conto dove compaia la voce di bonifico relativa alla fattura in questione, proprio nell'ottica di verificare che tu abbia incassato quanto effettivamente riportato in fattura alla voce "da pagare" e non il totale inclusivo della ritenuta d'acconto. A quel punto sarà compito della A.E. verificare che il sostituto abbia versato la somma ritenuta o semplicemente omesso di produrre la certificazione.

clamagio2@tin.it

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Roma
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
223
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (03/08/2018 19:46)

Giannini il 03/08/2018 08:50 ha scritto:
Quanto detto da EtaBeta è corretto e nel caso l'Agenzia delle Entrate ti richiederà ( in mancanza della certificazione di cui parli) un estratto conto dove compaia la voce di bonifico relativa alla fattura in questione, proprio nell'ottica di verificare che tu abbia incassato quanto effettivamente riportato in fattura alla voce "da pagare" e non il totale inclusivo della ritenuta d'acconto. A quel punto sarà compito della A.E. verificare che il sostituto abbia versato la somma ritenuta o semplicemente omesso di produrre la certificazione.

Grazie per l'info. Sai se per caso c'è una circolare della Agenzia delle Entrate in merito?

Giannini

Giannini
Provenienza
Vibo Valentia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
233
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (03/08/2018 20:51)

Si tratta della risoluzione 68/E del 19 marzo 2009 che appare esplicita in tal senso e che tuttavia è stata messa in discussione diverse volte dalla giurisprudenza (addirittura Corte di Cassazione, recentemente 2017 mi pare). Alla fine la maggior parte degli Uffici AE interpretano nel senso protettivo del Professionista (e ci mancherebbe, è così lapalissiana la cosa da risultare evidente anche ad un mentecatto e solo una stortura interpretativa di casta riesce ad argomentare diversamente), tuttavia esiste la reale possibilità che, in assenza di certificazione unica e dinanzi ad un Ufficio AE "ottuso", il Professionista sia chiamato a rispondere direttamente delle ritenute non versate, con la possibilità poi di rivalersi (causa civile immagino) nei confronti del sostituto inadempiente (come se fosse cosa semplice ed immediata).

"Felicius curari a medico popularem gentem quam nobiles et principes viros."

Giannini

Giannini
Provenienza
Vibo Valentia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
233
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (03/08/2018 21:35)

Permettetemi il doppio post consecutivo: ad ogni modo al posto tuo per sicurezza mi informerei da un Professionista del settore, non vorrei darti informazioni non aggiornate, in caso siano intervenute modifiche od aggiornamenti.

"Felicius curari a medico popularem gentem quam nobiles et principes viros."

andrea.cercone

andrea.cercone
Provenienza
L'Aquila
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
25
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (20/08/2018 18:10)

un paio di anni fa mi è arrivato accertamento in merito, ho dovuto produrre tutte le certificazioni relative ai singoli Clienti, e dove non avevo la certificazione, mi sono salvato con gli estratti conto dove dimostravo di essere stato pagato al netto della ritenuta; le fatture per le quali sono stato pagato in contanti ed il Cliente non mi ha versato la ritenuta o semplicemente non sono riuscito a recuperarla (non vi dico le telefonate e le varie mail ai Commercialisti), ho dovuto pagarla io con la relativa multa ed interessi………quindi per le fatture non solo il problema di farsele pagare, ma anche quello di verificare il versamento della ritenuta del Cliente e l'impegno di conservarsi gli estratti conto dei bonifici per ciascun anno fiscale!!

Castronuovo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Bologna
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
8
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (24/08/2018 14:34)

La gestione della Rit. Acconto (se non ricevi l'attestato di versamento sei a posto per una pronuncia di Cassazione, ma non del tutto, poi forse, poi chissà) è uno degli esempi sublimi della turbo-burocratizzazione della quotidianità del lavoro. Un magnifico esempio dell'idiozia dello Stato italiano. Se allo Stato Mentecatto serve danaro fresco, chieda alla Partita Iva di versare in anticipo il 150% del reddito (e non il 100%) ma abolisca la tortura della Ritenuta. Nulla da fare: ho lavorato tutta la vita desiderando intelligenza. Nulla da fare: l'Italia è scema.

milvio.piras

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Cagliari
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
450
  • Re: Ritenuta di acconto
  • (24/08/2018 16:15)

Spinto dalla necessità di sopravvivere ai continui attacchi dell'agenzia delle entrate, che con questa scusa mi ha ciulato un sacco di soldi, anni fa mi sono arrangiato con quella che mi sembrava l'unica soluzione praticabile: la costituzione di una SRL con cui fatturare (esenti IVA) tutte le mie prestazioni professionali. Oggi ne risulto pure dipendente e mi verso i contributi all'INPS, oltre a una quota in una pensione integrativa e qualcosa ancora all'EMPAM. Non so se sia la soluzione migliore, ma un po' ora si respira.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2018 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti