Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Secondo alcuni giuristi la VdR stress lavor lavoro-correlato deve essere completata entro il 31 dicembre (27 Nov 2010)

Secondo alcuni giuristi la VdR stress lavor lavoro-correlato deve essere completata entro il 31 dicembre

Che la nostra sia ormai diventata una republica delle banane ce ne eravamo accorti da molte cose.

La vicenda della scadenza dell'obbligo per le Aziende della valutazione del rischio stress lavoro-correlato ne è un'ulteriore, se volete piccola in confronto al resto, dimostrazione.

Il D.Lgs 81/08 prevedeva che le aziende dovessero svolgere questa valutazione basandosi sulle indicazioni metodologiche della Commissione Consultiva Nazionale. In mancanza di queste, si presume, il Governo ha rimandato la scadenza fino al 31 dicembre 2010.

Il 17 novembre vengono approvate le linee metodologiche dalla Commissione che il Ministero del Lavoro emana con una circolare e che prevedono, fra l'altro, che la data del 31 dicembre debba essere considerata come la data dell'avvio della valutazione e che gli organi di vigilanza saranno tenuti a controllare la presenza di un programma congruo di attuazione della valutazione che avrebbe dovuto tenersi in Azienda a partire dal 1° gennaio.

Probabilmente hanno ragione il Procuratore Guariniello (interviste a La Repubblica e a Il Corriere della Sera e l'Avv. Dubini) quando affermano che una circolare del Ministero non può sostituire una norma di legge e che gli organi di vigilanza non possono essere distratti dalla circolare del Ministero (che fra l'altro non è neppure indirizzata alle Regioni!) e che, in conclusione, la scadenza da considerare è quella del 31 dicembre.

E come fanno le Aziende a svolgere questa valutazione in un arco di tempo così breve? Ci si accontenta di una carta? e questo il razionale di tutto il gioco?

Avrebbero dovuto farlo prima, può dire qualcuno. Sì ma secondo quali indicazioni? con la possibilità di dover rifare tutto di nuovo dopo l'emanazione delle linee metodologiche della Commissione?

Non poteva il governo recepire le indicazioni della Commissione e fare un semplice Decreto di proroga della scadenza (l'ultima però!) visto che c'erano tutte le condizioni per farlo, considerati i tempi di approvazione del documento?

Ma la certezza del diritto in questo benedetto paese dov'è finita?

http://www.puntosicuro.it/it/ps/view/valutazione-dello-stress-va-completata-entro-il-31-dicembre-2010-art-10408.php

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti