Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Corso I° Soccorso

Questo argomento ha avuto 43 risposte ed è stato letto 23797 volte.

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
31
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (11/09/2018 12:24)

carlpam il 17/11/2011 08:34 ha scritto:
sul corso di pronto soccorso un piccolo punto la norma prevede che sia fatto da medico " sentito il medico competente ". Se un tale (medico) vuol fare un corso di primo soccorso DEVE SENTIRE IL MEDICO COMPETENTE AZIENDALE e questi valuta che il corso fatto da chi ha mai visto una fabbrica non è valido per i rischi aziendali, che fa ? Penso che possa tranquillamente negarne la validità per lo scopo aziendale ( per cui chi fa corsi on-line li fa senza rispettare la norma anche perchè non fa alcuna esercitazione pratica A QUANDO UNA BELLA DENUNCIA? ( Oltre a tutto dopo il -12 NOVEMBRE - non siamo tutti più seri?

...ma se ho visto certificati di corsi di PS firmati nemmeno dal medico che li aveva tenuti, tanto meno dal medico competente (il sottoscritto, che nemmeno era stato consultato...) bensì dal "responsabile dello studio di consulenza dott. in scienze politiche Pinco Pallo"... non solo... tale "diploma" era stato più volte allegato al DVR & Co. (anche allo spisal a quanto mi diceva la ditta) senza che nessuno avesse da eccepire! lasciamo perdere dai...

mstcml

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico
Messaggi
2
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (19/09/2018 16:53)

caballero il 11/09/2018 12:24 ha scritto:


...ma se ho visto certificati di corsi di PS firmati nemmeno dal medico che li aveva tenuti, tanto meno dal medico competente (il sottoscritto, che nemmeno era stato consultato...) bensì dal "responsabile dello studio di consulenza dott. in scienze politiche Pinco Pallo"... non solo... tale "diploma" era stato più volte allegato al DVR & Co. (anche allo spisal a quanto mi diceva la ditta) senza che nessuno avesse da eccepire! lasciamo perdere dai...

Gentile Caballero ciao.
Innanzitutto non si tratta di diplomi, ma di attestati di partecipazione al corso. Questi attestati devono indicare date e luogo del corso ed i riferimenti di legge per cui e per come si è svolto il corso. Chi firma l'attestato non deve necessariamente essere il formatore, ma può essere il responsabile dello studio che effettua la consulenza sulla sicurezza all'azienda. Sarà impegno di quest'ultimo a conservare la documentazione che attesti la regolarità del corso.
Per quanto riguarda il fatto di essere consultato o meno, il medico competente, io personalmente (come formatore di PRIMO soccorso) l'ho visto molto raramente; in genere ho le indicazioni che mi servono da colloqui con l'RSPP, che, in riunione con DdL e Medico Competente, avevano già pianificato il piano organizzativo di sicurezza di cui il corso PRIMO soccorso è parte integrante. Da ciò emerge il fatto che se il MEDICO Competente ravvisa elementi straordinari che dovrebbero essere a conoscenza del collega formatore, dovrebbe essere premura del medico competente richiedere un colloquio con il formatore... Ma in genere il Medico competente non ha mai tempo perché impegnato in altra azienda.
Un cordiale saluto

faggiano.danilo

faggiano.danilo
Provenienza
Lecce
Professione
Medico Competente
Messaggi
600
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (19/09/2018 21:35)

A proposito della firma del medico sull'attestato di primo soccorso rappresento quanto riportato nel documento interpretativo del D.M. 388/03, denominato "DOCUMENTO PRELIMINARE - Seduta Comitato Tecnico in data 10 Gennaio 2005".

In questo documento si legge: "... Al termine del corso a firma di un medico "formatore" deve essere rilasciato un attestato che certifichi la frequenza e l’avvenuta formazione sia relativamente alla parte teorica, sia nel merito dell’esecuzione e dell’apprendimento di quanto previsto per la parte pratica...".

Tra l'altro, negli attestati relativi alla formazione dei lavoratori è prevista la firma del formatore ed in quelli di BLSD è prevista la firma del "medico responsabile".

Quindi, è vero che il D.M. 388/03 non specifica che nell'attestato debba essere presente la firma del medico, ma non farla comparire mi sembra una furbata fatta da furbastri.
Siccome nei controlli di routine l'organo di vigilanza spesso si accontenta del generico attestato di primo soccorso, non sbagliamo di molto se sospettiamo che i furbastri possano emettere finti attestati finchè gli va bene. Quando poi l'organo ispettivo, praticamente mai, gli chiederà i dettagli del corso (fogli firma, CV del medico responsabile, ecc.) magari questi documenti potrebbero essere irreperibili, forse smarriti misteriosamente, chissà. Ed allora in quel caso la sanzione sarà solo la mancata formazione magari, e non il falso/truffa ecc.

L'anello al naso ce lo siamo tolti da quel bel pezzo!

A pensar male si fa peccato ma ci s'azzecca!

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
725
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (19/09/2018 23:54)

Stella80 il 19/06/2018 12:53 ha scritto:
Salve a tutti,

dopo aver letto i vostri interessanti interventi vorrei la vostra opinione su questo corso di primo soccorso https://www.innovaformazione.it/corso-primo-soccorso/

Secondo voi è completo in tutto? Dove è possibile trovare un riferimento alla normativa per la formazione degli addetti al primo soccorso in azienda?

Grazie

Manca il medico nel vs staff ( ho controllato) nè viene fatto presente che le aziende che debbono ottenere l'assenso del medico competente di ciascuna azienda
tale procedura NON è CONFORME AL Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003

TRAMITE UNA ASSOCIAZIONE PROVVEDO ALLA DENUNCIA PER ATTIVITA MEDICA ABUSIVA

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
725
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (19/09/2018 23:59)

faggiano.danilo il 19/09/2018 09:35 ha scritto:
A proposito della firma del medico sull'attestato di primo soccorso rappresento quanto riportato nel documento interpretativo del D.M. 388/03, denominato "DOCUMENTO PRELIMINARE - Seduta Comitato Tecnico in data 10 Gennaio 2005".

In questo documento si legge: "... Al termine del corso a firma di un medico "formatore" deve essere rilasciato un attestato che certifichi la frequenza e l’avvenuta formazione sia relativamente alla parte teorica, sia nel merito dell’esecuzione e dell’apprendimento di quanto previsto per la parte pratica...".

Tra l'altro, negli attestati relativi alla formazione dei lavoratori è prevista la firma del formatore ed in quelli di BLSD è prevista la firma del "medico responsabile".

Quindi, è vero che il D.M. 388/03 non specifica che nell'attestato debba essere presente la firma del medico, ma non farla comparire mi sembra una furbata fatta da furbastri.
Siccome nei controlli di routine l'organo di vigilanza spesso si accontenta del generico attestato di primo soccorso, non sbagliamo di molto se sospettiamo che i furbastri possano emettere finti attestati finchè gli va bene. Quando poi l'organo ispettivo, praticamente mai, gli chiederà i dettagli del corso (fogli firma, CV del medico responsabile, ecc.) magari questi documenti potrebbero essere irreperibili, forse smarriti misteriosamente, chissà. Ed allora in quel caso la sanzione sarà solo la mancata formazione magari, e non il falso/truffa ecc.

L'anello al naso ce lo siamo tolti da quel bel pezzo!

CONCORDO E PROVVEDO A DENUNCIARE (ABUSO DI PROFESSIONE MEDICA)

carlpam

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Padova
Professione
Medico Competente
Messaggi
725
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (20/09/2018 00:24)

L'anello al naso ce lo siamo tolti da quel bel pezzo!

mstcml SCRIVE
19/09/2018 04:53
Per quanto riguarda il fatto di essere consultato o meno, il medico competente, io personalmente (come formatore di PRIMO soccorso) l'ho visto molto raramente; in genere ho le indicazioni che mi servono da colloqui con l'RSPP, che, in riunione con DdL e Medico Competente, avevano già pianificato il piano organizzativo di sicurezza di cui il corso PRIMO soccorso è parte integrante. Da ciò emerge il fatto che se il MEDICO Competente ravvisa elementi straordinari che dovrebbero essere a conoscenza del collega formatore, dovrebbe essere premura del medico competente richiedere un colloquio con il formatore... Ma in genere il Medico competente non ha mai tempo perché impegnato in altra azienda.
Un cordiale saluto

Caro formatore di primo soccorso se non sei medico (ovviamente non lo so perchè usi come noi un username ma noi siamo anche iscritti al forum con nome e cognome e dott. of course ) ti sei autodenunciato, se medico ti invito caldamente ad una corretta deontologia ( farò presente all'OM )

Per quanto affermi che la consultazione del Medico Competente non l'hai vista che raramente (sic!)ciò non vale ( hai le e-mail con cui l'hai richiesta? non è detto da nessuna parte che il medico (non informato dal DdL dell'intenzione di fare il corso o della sua scadenza) debba informare il " formatore" tanto meno se non medico ....

sulla firma ha già detto faggiano.danilo che aggiunge non farla comparire mi sembra una furbata fatta da furbastri.

il tempo dei furbetti del quartierino sta finendo...."statevenn' accuorti"

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
31
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (25/09/2018 12:32)

carlpam il 20/09/2018 12:24 ha scritto:
L'anello al naso ce lo siamo tolti da quel bel pezzo!

mstcml SCRIVE
19/09/2018 04:53
Per quanto riguarda il fatto di essere consultato o meno, il medico competente, io personalmente (come formatore di PRIMO soccorso) l'ho visto molto raramente; in genere ho le indicazioni che mi servono da colloqui con l'RSPP, che, in riunione con DdL e Medico Competente, avevano già pianificato il piano organizzativo di sicurezza di cui il corso PRIMO soccorso è parte integrante. Da ciò emerge il fatto che se il MEDICO Competente ravvisa elementi straordinari che dovrebbero essere a conoscenza del collega formatore, dovrebbe essere premura del medico competente richiedere un colloquio con il formatore... Ma in genere il Medico competente non ha mai tempo perché impegnato in altra azienda.
Un cordiale saluto

Caro formatore di primo soccorso se non sei medico (ovviamente non lo so perchè usi come noi un username ma noi siamo anche iscritti al forum con nome e cognome e dott. of course ) ti sei autodenunciato, se medico ti invito caldamente ad una corretta deontologia ( farò presente all'OM )

Per quanto affermi che la consultazione del Medico Competente non l'hai vista che raramente (sic!)ciò non vale ( hai le e-mail con cui l'hai richiesta? non è detto da nessuna parte che il medico (non informato dal DdL dell'intenzione di fare il corso o della sua scadenza) debba informare il " formatore" tanto meno se non medico ....

sulla firma ha già detto faggiano.danilo che aggiunge non farla comparire mi sembra una furbata fatta da furbastri.

il tempo dei furbetti del quartierino sta finendo...."statevenn' accuorti"

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
31
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (25/09/2018 12:34)

caballero il 25/09/2018 12:32 ha scritto:

Guarda che la "premura" deve essere tua, magari prima di fare il tuo corsetto...

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
31
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (25/09/2018 12:36)

mstcml il 19/09/2018 04:53 ha scritto:


Gentile Caballero ciao.
Innanzitutto non si tratta di diplomi, ma di attestati di partecipazione al corso. Questi attestati devono indicare date e luogo del corso ed i riferimenti di legge per cui e per come si è svolto il corso. Chi firma l'attestato non deve necessariamente essere il formatore, ma può essere il responsabile dello studio che effettua la consulenza sulla sicurezza all'azienda. Sarà impegno di quest'ultimo a conservare la documentazione che attesti la regolarità del corso.
Per quanto riguarda il fatto di essere consultato o meno, il medico competente, io personalmente (come formatore di PRIMO soccorso) l'ho visto molto raramente; in genere ho le indicazioni che mi servono da colloqui con l'RSPP, che, in riunione con DdL e Medico Competente, avevano già pianificato il piano organizzativo di sicurezza di cui il corso PRIMO soccorso è parte integrante. Da ciò emerge il fatto che se il MEDICO Competente ravvisa elementi straordinari che dovrebbero essere a conoscenza del collega formatore, dovrebbe essere premura del medico competente richiedere un colloquio con il formatore... Ma in genere il Medico competente non ha mai tempo perché impegnato in altra azienda.
Un cordiale saluto

...di solito quando un MEDICO esegue un atto (visita medica, parere, giudizio, prescrizione, etc.) ci scrive anche il suo nome, non fa scrivere il nome di un altro... aspetta, come si dice fare così? abuso della professione medica?

caballero

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
31
  • Re: Corso I° Soccorso
  • (25/09/2018 12:39)

caballero il 25/09/2018 12:32 ha scritto:

...scusa carlpam non ho messo il mio nome sul profilo in quanto alle volte mi capita di essere molto critico verso l'operato degli spisal... sai com'è...

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2018 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti