Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Prime impressioni Software INAIL

Questo argomento ha avuto 123 risposte ed è stato letto 6440 volte.

walxer78

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Macerata
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
67
  • Prime impressioni Software INAIL
  • (22/05/2013 13:53)

Come da oggetto, dopo fugace visione della videoconferenza (che per la prima mezzora è pure saltata, grazie ai potenti metodi INAIL), che ne pensate del Software ?
a parte l'intuitività e la facilità di utilizzo, la prima cosa che mi viene da dire è
ma che rottura di palle !!
Il software, a quanto ho capito, necessita di inserimento dati a mano per ogni singola azienda, quindi per chi, come me, utiliza software appositi per la creazione dell'excel dell'allegato suddetto, tutto inutile (o quasi).
quasi perchè avendo l'excel vicino si fa subito, ma comunque bisogna inserire tutto a mano passo passo !!!!
Chi ci paga per questo mese di lavoro necessario per chi è nominato in più di un centinaio di aziende ?

AlfonsoCristaudo

AlfonsoCristaudo
Provenienza
Pisa
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
246
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (22/05/2013 15:43)

walxer78 il 22/05/2013 01:53 ha scritto:
.....Chi ci paga per questo mese di lavoro necessario per chi è nominato in più di un centinaio di aziende ?

Se hai sentito è stata la domanda che ho posto io in videoconferenza, auspicando che nella fase di discussione sulla sperimentazione si proponga di coinvolgere direttamente il datore di lavoro, che si senta responsabilizzato a chiederci lui i dati e quindi a pagare il tempo perso....
Nel tavolo di discussione per valutare gli esisti di questa prima sperimentazione (se non sarà cancellato l'art. 40 - ma dai toni avete capito la determinatezza del Ministero e del Coordinamento delle Regioni e oggi anche dell'Inail nell'andare avanti) dovremo compattamente cercare di ottenere molte modifiche importanti, come richiesto dal GdL dei mc della SIMLII.

-------------------------------------------------------------------------------------------

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli sono sicuri di ciò che dicono. (Voltaire)

spindo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Reggio Calabria
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
56
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (22/05/2013 17:38)

Scusatemi, un'informazione. Mi sono perso la prima parte della videoconferenza per problemi tecnici (miei).
Volevo chiedere come ci si registra al portale per accedere alla piattaforma di inserimento? Dalla home page di INAIL.it non trovo il percorso.
Grazie

walxer78

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Macerata
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
67
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (22/05/2013 18:35)

Per la registrazione presumo bisogna aspettare almeno fino a domani.
Comunque il software sarà operativo dal 1 giugno, prima si potrà scaricare solo il manuale d'uso.

Per il fatto degli oneri a carico del datore di lavoro, io ne vedo già tanti, di questi tempi; l'ultima cosa che vogliono è averne altri...

ramiste

ramiste
Provenienza
Catania
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
827
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (22/05/2013 19:56)

Credo che, a parte la questione dell'allegato 3B e le posizioni critiche più volte espresse, la giornata di oggi sia stata importante: era la prima volta che ci si poteva incontrare e confrontare in tutta Italia, con l'ausilio delle nuove tecnologie (e le risorse dell'INAIL). Tutto sommato anche la partecipazione dei colleghi è stata discreta, sia per quanto riguarda le ASL che i medici competenti, in alcune località più e in altre meno (almeno a giudicare da quanto si vedeva sugli schermi).
Se qualche collega intende continuare a interessarsi in prima persona di questi problemi, ricordo che il nostro gruppo di lavoro è sempre aperto a tutti, al confronto e alla discussione sui vari temi sul tappeto (chi vuole può contattarmi direttamente).

aristide pellegrini

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Pistoia
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
162
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (23/05/2013 06:15)

AlfonsoCristaudo il 22/05/2013 03:43 ha scritto:

Se hai sentito è stata la domanda che ho posto io in videoconferenza, auspicando che nella fase di discussione sulla sperimentazione si proponga di coinvolgere direttamente il datore di lavoro, che si senta responsabilizzato a chiederci lui i dati e quindi a pagare il tempo perso....
Nel tavolo di discussione per valutare gli esisti di questa prima sperimentazione (se non sarà cancellato l'art. 40 - ma dai toni avete capito la determinatezza del Ministero e del Coordinamento delle Regioni e oggi anche dell'Inail nell'andare avanti) dovremo compattamente cercare di ottenere molte modifiche importanti, come richiesto dal GdL dei mc della SIMLII.

Ma come ? "... coinvolgere direttamente il datore di lavoro, che si senta responsabilizzato a chiederci lui i dati e quindi a pagare il tempo perso.... " ?
E questa sarebbe "la soluzione" ?

Caso mai "la soluzione" sarebbe semplicemente di porre totalmente in capo al datore di lavoro l'obbligazione ex art. 40 !

La stragrande maggioranza della base dei colleghi ormai se è resa conto che l'art. 40 è un Moloch che ci ammazzerà tutti, ed insistere a chiedere di partecipare alla scelta del tipo di corda con cui impiccarci non serve a nulla.

sep

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Perugia
Professione
Medico Competente
Messaggi
83
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (23/05/2013 19:01)

vista dall esterno la storia dell allegato 3b e' una farsa O COMMEDIA dove il medico competente non vuole contribuire , non ha stimolo vista l inutilita' della cosa , non viene aiutato dal datore di lavoro (poi di questi tempi tutto passa nella mente dei d. lavoro tranne mandare dati che gia' ha dato all' inail e li possiede ,di sicuro non vuole ridarli al med lavoro a pagamento !!!)
E' PIU' SEMPLICE DIRE AL MINISTERO (a prescindere che noi medici o datori di lavoro aderiscano o meno ) ALL 3B NON DIMINUISCE LE MALATTIE PROFESSIONALI E GLI INFORTUNI SUL LAVORO ANZI E' UN ADEMPIMENTO BUROCRATICO CHE PORTA A DIMINUIRE LA QUALITA' DELLA PREVENZIONE E della VISITA NEI LUOGHI DI LAVORO!!!!!!!!noi associazioni non aderiamo con softwer o simili contribuendo a portare avanti l' immonde decreto .
inoltre l associazione da statuto in genere TUTELA IL PROFESSIONISTA....
non aiuta il ministero a castarlo come sta accadendo ......
altrimenti e' lecito pensare male .......

p.nacci

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
157
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (23/05/2013 19:14)

sep il 23/05/2013 07:01 ha scritto:
E' PIU' SEMPLICE DIRE AL MINISTERO (a prescindere che noi medici o datori di lavoro aderiscano o meno ) ALL 3B NON DIMINUISCE LE MALATTIE PROFESSIONALI E GLI INFORTUNI SUL LAVORO ANZI E' UN ADEMPIMENTO BUROCRATICO CHE PORTA A DIMINUIRE LA QUALITA' DELLA PREVENZIONE E della VISITA NEI LUOGHI DI LAVORO!!!!!!!!noi associazioni non aderiamo con softwer o simili contribuendo a portare avanti l' immonde decreto .
inoltre l associazione da statuto in genere TUTELA IL PROFESSIONISTA....
non aiuta il ministero a castarlo come sta accadendo ......
altrimenti e' lecito pensare male .......

CONDIVIDO in PIENO, INAIL può avere dati in all.3B quando e come vuole. deve sapere da noi quanti sono esposti ai rischi ?? noi sherpa della medicina lavoro, tutti liberi professionisti, manco possiamo gestire il nostro tempo lavorando serenamente...invece fornire dati inutili per accontare illuminati statistici che tra qualche anno affermeranno: in 2012 c'era crisi, aziende al 30/06 chiuse, al 30/12 più disoccupati...medici competenti incazzati e qualche volta manco pagati.

poi rimango senza parole se la sede INAIL è quel bel palazzone che vedo in foto sul sito.

vorrei sapere: "se un medico competente o qualsiasi altro libero professionista (chissà come mai aumentano i consulenti in P. IVA !) si infortuna sul lavoro, l'INAIL paga i giorni di mancato lavoro o un indennizzo ??

g.bella@inail.it

g.bella@inail.it
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
7
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (24/05/2013 09:08)

Premesso che condivido in pieno la probabile inutilità dei dati da trasmettere con l'allegato 3b, Paolo ma che c'entra l'INAIL. L'inail non ha fatto altro che assorbire le funzioni dell'ISPESL, che era l'ente deputato alla gestione dei dati dell'allegato 3B. Anzi a mio parere facendo questo software informatico sta cercando di semplificare il lavoro di tutti noi. Ciao Gianfranco Bella

Gianfranco Bella

Rcorda

Rcorda
Provenienza
Varese
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
342
  • Re: Prime impressioni Software INAIL
  • (24/05/2013 16:46)

[cite]AlfonsoCristaudo il 22/05/2013 03:43 ha scritto:

Se hai sentito è stata la domanda che ho posto io in videoconferenza, auspicando che nella fase di discussione sulla sperimentazione si proponga di coinvolgere direttamente il datore di lavoro, che si senta responsabilizzato a chiederci lui i dati e quindi a pagare il tempo perso....

Rispondo per il mio territorio con queste parole:
"Cio' che manca e' il tempo, bruciato nelle parole spese vanamente, perche' il Nord e' sull'orlo di un baratro economico che trascinerebbe tutto il nostro Paese indietro di mezzo secolo, escludendolo dal contesto europeo che conta. E' questo quello che vogliamo?", chiede Giorgio Squinzi, all'assemblea di Confindustria.

1. Chiediamo altri soldi ai DdL per questo inutile onere? Nuovo costo.
2. Chiediamo dati all'azienda per compilare l'"utilissimo" allegato? Il tempo lavoro di chi deve preparare questi dati costa.
3. Tutto ciò in uno STATO il cui carrozzone costa 800 mld di Euro e che nonostante questo riversa funzioni pubbliche a soggetto privato, cioè il Ddl (p.e. controlli tossicodipendenze che potrebbero, anche con maggior efficacia, fatte a cura di OdV)


In questo ambito noi chiediamo altri soldi ed impegno per questa utilissima faccenda?????

Mi piace poi ricordare che:
- la modifica del portale INAIL è costata (in tempo lavoro dei dipendenti o in consulenze, non lo so)
- il tempo lavoro di chi prepara e presenta queste cose costa
- il tempo lavoratori degli astanti INAIL/ASL alla presentazione presso le sedi provinciali costa

Andando avanti così noi MC non avremmo più aziende da seguire, gli Odv non avranno più nulla da controllare, l'INAIL non avrà più nessuno da assicurare, il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali diventerà Ministero della disoccupazione e del disagio sociale, ma la spesa pubblica continuerà a salire........ma per qualcuno è più importante sapere quanti exp. a MMC ci sono in questo stato!

Un'ultima annotazione: spero che il mio italiano sia sufficientemente comprensibile.........

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti