Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Ricerca news

News

Decreto ministeriale per la revisione della tabella delle malattie professionali (02 Apr 2008)

Sempre ieri (1 Aprile 2008) gli attuali ministri della Salute - on.le Livia Turco - e del Lavoro - on.le Cesare Damiano- hanno siglato un decreto ministeriale che revisiona le tabelle delle malattie professionali. Si tratta di un provvedimento lungamente atteso, che consente il doveroso aggiornamento rispetto al progresso delle conoscenze mediche e alla stessa evoluzione del quadro normativo nazionale ed europeo. Tra le novità introdotte, l'indicazione nosologica delle patologie correlate agli specifici agenti causali, la introduzione di una voce "aperta" per le patologie causate da esposizione professionale non altrimenti prevista e la diversificazione del periodo di indennizzabilità per le varie malattie


Autore: ramiste

Approvato dal Governo il nuovo decreto sulla sicurezza (01 Apr 2008)

E‘ stato approvato dal Consiglio dei ministri il Decreto Legislativo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, in attuazione alla legge delega 123 dell'agosto scorso.

Autore: ramiste

Il testo della Relazione finale della Commissione di inchiesta sul fenomeno infortuni sul lavoro approvata dal Senato (31 Mar 2008)

La Relazione , molto interessante sotto tutti i punti di vista, contiene anche numerosi appunti relativi alle malattie professionali e all'attività del medico competente (da pag. 29). Molti aspetti citati fanno riflettere circa l'importanza della qualità del lavoro dei medici competenti.

Autore: La Redazione

Domani, primo aprile, sarà approvato il TU? (31 Mar 2008)

Secondo alcuni osservatori domani dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri il D.Lgs che racchiude tutte le indicazioni emerse in questi ultimi mesi.

Autore: La Redazione

Il nuovo elenco delle MP per le quali è obbligatoria la denuncia (30 Mar 2008)

E' stato pubblicato in G.U. S.O. 68 del 22.3.08 il nuovo aggiornamento dell'elenco delle malattie professionali per le quali è obbligatoria la denuncia ex- art. 139 T.U., che sostituisce il precedente del 27-4-04.

Autore: La Redazione

Il nuovo decreto sostituirà tutte le norme per la sicurezza più conosciute (626/94, 547/55, 303/56, 164/56 ecc (07 Mar 2008)

Dalla bozza del decreto:

Dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo sono abrogati:
a) il decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n. 547, il decreto del Presidente della Repubblica 7 gennaio 1956 n. 164, il decreto del Presidente della Repubblica 19 marzo 1956, n. 303, il decreto legislativo 15 agosto 1991, n.
277, il decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, il decreto legislativo 14 agosto 1996, n. 493, il decreto legislativo 14 agosto 1996, n. 494, il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 187;
b) l’articolo 36 bis, commi 1 e 2 del decreto legge 4 luglio 2006 n. 223, convertito con modi,icazioni dalla legge 5 agosto 2006 n. 248;
c) gli articoli: 2, 3, 5, 6 e 7 della legge 3 agosto 2007, n. 123;
d) ogni altra disposizione legislativa e regolamentare nella materia disciplinata dal decreto legislativo medesimo incompatibili con lo stesso.

Autore: La Redazione

Varato oggi il decreto sulla sicurezza dal Consiglio dei Ministri. Una bozza del decreto sul web (06 Mar 2008)

Sul sito del sole24 ore disponibili i testi del decreto e degli allegati


Di seguito il comunicato del Consiglio dei Ministri.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:
Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi alle ore 17,40 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Romano Prodi.
Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Enrico Letta.
Il Consiglio, appositamente convocato, ha discusso e approvato uno schema di decreto legislativo che dà attuazione alla delega conferita al Governo dalla legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di salute e sicurezza del lavoro. Si tratta di un provvedimento che il Governo considera ineludibile e dovuto, anche nell’attuale fase di scioglimento delle Camere, in considerazione dell’incidenza dei tragici eventi legati a infortuni occorsi di recente, della rilevanza sociale della materia (più volte sottolineata anche dal Presidente della Repubblica) e dell’ampia convergenza di consensi registrata fra le forze politiche.
Il provvedimento ridisegna la materia della salute e sicurezza sul lavoro le cui regole – fino ad oggi contenute in una lunga serie di disposizioni succedutesi nell’arco di quasi sessanta anni – sono state rivisitate e collocate in un’ottica di sistema. La riforma è stata realizzata, da un lato, in piena coerenza con le direttive comunitarie e le convenzioni internazionali e, dall’altro, nel più assoluto rispetto delle competenze in materia attribuite alle Regioni dall’articolo 117 della Costituzione. Tra le principali novità contenute nel testo, varato grazie all’iniziativa congiunta dei Ministeri del lavoro e della previdenza sociale e della salute e attraverso il costante coinvolgimento delle parti sociali, si segnalano:

(continua nel testo della news)

Autore: La Redazione

Esauriti i posti al Covegno di Pisa: Ex esposti, patologie da amianto, mesotelina e altri marcatori (05 Mar 2008)

La Segreteria organizzativa del Convegno informa che è terminata la disponibilità dei posti previsti per il Convegno dell'11 aprile e invita a non inviare ulteriori richieste di iscrizione.

Invita inoltre coloro che hanno inviato già l'iscrizione ma che non potranno partecipare all'evento di comunicarlo per tempo.

Informa che è possibile inviare entro il 3 aprile un abstract per la presentazione di un poster.

Gli Atti del Convegno saranno stampati.

Autore: La Redazione

Elenco valori limite di esposizione: nuovi agenti chimici inseriti (03 Mar 2008)

L'allegato del D.M. 4 febbraio 2008 (GU 26/2/2008, n. 48), che contiene l' elenco di valori limite di esposizione professionale, va ad integrare l'allegato VIII-ter del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, come sostituito dal decreto 26 febbraio 2004, per i seguenti agenti chimici: Acetonitrile, Isopentano, Pentano, Cicloesano, Cromo metallico, Composti di Cromo inorganico (II) e Composti di Cromo inorganico (III) (non solubili), per i quali è previsto un valore limite di esposizione professionale inferiore a quello previsto dalla direttiva 2006/15/CE del 7 febbraio 2006, il termine di adeguamento è differito di 12 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, al fine di consentire un'adeguata attuazione delle misure specifiche di protezione e di prevenzione di cui all'art. 72-sexies, comma 2, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626 e successive modificazioni.

Autore: La Redazione

Commemorazione Prof. Cavalleri (27 Feb 2008)

Lo scorso 7 Febbraio è venuto a mancare il Prof. Alessandro Cavalleri, illustre docente della nostra Disciplina, ben noto agli addetti ai lavori e a tutti i MeLC per la enorme attività scientifica svolta in ambito nazionale e internazionale. Pubblichiamo un breve documento che ricorda la sua figura, curato dal Prof. Fabrizio Maria Gobba, docente della stessa scuola.

Autore: ramiste

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti