Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Segnala un libro

Per segnalare un libro utile all'archivio è necessario essere iscritti al sito e aver fatto il login

I Libri Consigliati

In questa sezione del portale puoi trovare commenti e recensioni di libri che trattano temi legati alla sicurezza e alla Medicina del Lavoro inseriti dalla redazione e dagli utenti del sito.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE: NORMATIVA , CARATTERISTICHE,IMPIEGO

Copertina non disponibile per questo libro
Segnalato da
agomessi
Editore
SEU (www.seu-roma.it)
Autori
Messineo A Marsella LT Valentini M
Abstract
Frutto della comunicazione interdisciplinare tra un medico del lavoro, un chimico ed un medico legale, il volumetto in formato ebook tratta aspetti sia giuridici che tecnici ed operativi che riguardano la scelta, utilizzazione ,indicazioni e controindicazioni collegate ai DPI. Si tratta di un e-book di agile lettura (114 pagine)in cui vengono illustrati i DPI le cui caratteristiche dovrebebro essere ben note ai medici del lavoro : gli indumenti di lavoro,i DPI per la protezione dal rumore,gli apparecchi per la protezione delle vie respiratorie, i guanti, gli occhiali e gli schermi,i caschi e le scarpe di protezione. La trattazione - come tutti i volumi della collana - Quaderni di Medicina ed Igiene del Lavoro, Sicurezza e Prevenzione - si giova della metodica dei "secrets" anglosassoni con quesiti ai quali vengono fornite esaustive ed agili risposte

Disturbo Post Traumatico da Stress - Diagnosi e trattamento

Copertina non disponibile per questo libro
Segnalato da
Segreteria FerrariSinibaldi
Editore
Edizione Ferrari e Sinibaldi, via Ciro Menotti 9, segreteria@edizioniferrarisinibaldi.com
Autori
di B. C. Frueh, A. L. Grubaugh, J. D. Elhai, J. Ford
Abstract
L’opera si propone come una guida pratica e di agile lettura per i professionisti impegnati nella valutazione e nel trattamento del Disturbo Post Traumatico da Stress, rifacendosi ai più accreditati approcci evidence-based a oggi presenti in letteratura. L’obiettivo perseguito dagli autori è quello di ridurre il gap esistente tra ricerca e pratica clinica, spesso alla base di interventi inefficaci e poco incisivi. Nel volume vengono offerte fondamentali linee guida per coloro che lavorano in contesti specifici come ad esempio servizi di cura primaria, carceri e ospedali. Il setting viene, dunque, considerato un elemento centrale nella valutazione e nel trattamento del PTSD così come l’etnia, la razza e la cultura. Gli autori offrono, inoltre, una guida pratica alle strategie di valutazione per popolazioni specifiche tra cui veterani, bambini, adolescenti e pazienti con altri disturbi psichiatrici in comorbilità. Ampio spazio viene dedicato all’esplorazione delle nuove frontiere nella valutazione del PTSD tra cui le tecniche di neuroimmagine e la genetica. Di particolare interesse è il focus sul DSM-V e su come il Disturbo Post Traumatico da Stress verrà inteso nella nuova edizione del Manuale Diagnostico e Statistico per i Disturbi Mentali.

Guida all'attività del medico competente - Ruolo, compiti, responsabilità e aspetti medico-legali. Con CD-ROM.

Copertina non disponibile per questo libro
Segnalato da
angelosacco
Editore
EPC Editore, via dell'acqua Traversa 187/189 00135 Roma (Tel.: 06.332451 - fax: 06.33111043 - e-mail: info@epc.it)
Autori
Angelo Sacco
Abstract
Una guida completa per orientarsi nel ginepraio delle norme e delle acrobazie interpretative che regolano, in Italia, la figura e il ruolo del medico competente. L'obiettivo del testo, è di fare chiarezza su un'attività che - a prescindere dai costrutti interpretativi delle norme ma nel rispetto dei diritti dei soggetti coinvolti - ha il compito di promuovere la salute e la sicurezza dei lavoratori. Un ruolo delicato che si esercita anche stimolando costantemente gli attori aziendali della sicurezza a progettare, realizzare e mantenere ambienti di lavoro confortevoli, salubri e sicuri. L'opera è rivolta principalmente ai medici competenti, ma contiene informazioni preziose anche per i datori di lavoro, i dirigenti, i preposti, i lavoratori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, gli addetti e i responsabili dei servizi di prevenzione e protezione. La prima parte è dedicata alla discussione delle funzioni e delle responsabilità del medico competente, mentre la seconda descrive l'approccio ai rischi specifici. Completano l'opera alcune informazioni utili per il lavoro di tutti i giorni: il riferimento agli enti che si occupano di medicina del lavoro, le società scientifiche, le riviste scientifiche nazionali e internazionali. Nel CD-Rom allegato al volume una ricca raccolta di modulistica direttamente utilizzabile e la normativa di riferimento.

Autonomia e salute sul lavoro - Stress, produttività e riorganizzazione del lavoro

Copertina non disponibile per questo libro
Segnalato da
Segreteria FerrariSinibaldi
Editore
FerrariSinibaldi
Autori
Robert Karasek
Abstract
“Autonomia e salute sul lavoro” si propone come una fondamentale lettura per tutti coloro che vogliono scoprire le radici di un ambito di studio in rapida crescita, per coloro che utilizzano il JCQ e intendono approfondirne la matrice teorica e per i professionisti che sono chiamati a occuparsi in azienda della salute dei lavoratori. L’opera, oltre ad approfondire da un punto di vista teorico il modello domanda/controllo di Karasek, affronta il delicato tema della correlazione tra malattie fisiche, in particolare di natura cardiovascolare, e condizioni di lavoro, portando all’attenzione del lettore le evidenze che ne dimostrano incidenza e diffusione tra diverse categorie di lavoratori.

La sicurezza del lavoro negli spazi confinati

Copertina non disponibile per questo libro
Segnalato da
missile
Editore
IPSOA
Autori
Rotella Andrea, Rausei Pierluigi, Fonzar Ugo, Marigo Marzio, Arezzini Michela
Abstract
Una recente legislazione (D.P.R. n. 177/2011), emanata in risposta a ripetuti e mortali incidenti sul lavoro, ha disciplinato l’attività delle imprese e dei lavoratori autonomi destinati ad operare nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati, cioè un qualsiasi ambiente limitato, in cui il pericolo di morte o di infortunio grave degli operatori è molto elevato, a causa della presenza di sostanze o condizioni di pericolo. La pericolosità di uno spazio confinato è tutta racchiusa negli elementi che ne caratterizzano l’identificazione, specialmente la difficoltà di entrarvi e/o uscirvi, l’assenza o insufficienza della ventilazione naturale, il fatto che non siano ambienti destinati ad attività lavorative, ma nei quali i lavoratori possono entrarvi per attività di manutenzione, pulizia, gestione o altro. Si tratta spesso di cisterne, fognature, pozzi, fossi, condotte sotterranee, ma anche di ambienti dove l’insidia maggiore è nascosta nella falsa certezza che non vi sia rischio, come ambienti a cielo aperto, ad esempio piscine, vasche e scavi. Purtroppo, a valle di ogni incidente, pur riconoscendo la specificità di ogni singolo evento, un’analisi attenta degli stessi porta a riconoscere che è venuto meno uno o più di questi elementi: valutazione dei rischi specifici degli spazi confinati formazione e addestramento degli addetti adeguata preparazione alla gestione delle emergenze. Tutto questo è riconducibile ad un’unica, grande questione: il possesso da parte dell’impresa o del lavoratore autonomo che esegue questi lavori in proprio di un’adeguata idoneità tecnico-professionale che gli permetta di riconoscere gli spazi confinati, i loro rischi e sia in grado di fronteggiarli adeguatamente e con professionalità, persino in una condizione di emergenza. Al fine di contribuire alla crescita di una cultura della prevenzione a tutela dei lavoratori che si trovano ad operare in tali ambienti, Il Volume analizza dunque i seguenti aspetti: l’ambito di applicazione del provvedimento; il sistema di qualificazione delle imprese operanti negli spazi confinati (i requisiti di qualificazione relativi a competenza, formazione, addestramento e rispetto integrale delle misure di prevenzione e protezione per tutti quegli operatori chiamati a svolgere lavori, servizi e forniture per operazioni di controllo, riparazione, manutenzione di impianti o di apparecchi in ambienti confinati); i fattori di rischio all’interno degli spazi confinati (a partire dallo studio di casi di incidenti significativi avvenuti nel passato); le procedure di emergenza nel caso di incidenti; ed offre prime indicazioni operative e pratiche agli operatori (in particolare negli appalti di opere e servizi) per la gestione degli spazi confinati e degli ambienti a sospetto di inquinamento.

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2019 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti