Il portale del Medico del Lavoro Competente

Ricerca

Login

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

Ricerca news

News

Secondo alcuni giuristi la VdR stress lavor lavoro-correlato deve essere completata entro il 31 dicembre (27 Nov 2010)

Secondo alcuni giuristi la VdR stress lavor lavoro-correlato deve essere completata entro il 31 dicembre

Che la nostra sia ormai diventata una republica delle banane ce ne eravamo accorti da molte cose.

La vicenda della scadenza dell'obbligo per le Aziende della valutazione del rischio stress lavoro-correlato ne è un'ulteriore, se volete piccola in confronto al resto, dimostrazione.

Il D.Lgs 81/08 prevedeva che le aziende dovessero svolgere questa valutazione basandosi sulle indicazioni metodologiche della Commissione Consultiva Nazionale. In mancanza di queste, si presume, il Governo ha rimandato la scadenza fino al 31 dicembre 2010.

Il 17 novembre vengono approvate le linee metodologiche dalla Commissione che il Ministero del Lavoro emana con una circolare e che prevedono, fra l'altro, che la data del 31 dicembre debba essere considerata come la data dell'avvio della valutazione e che gli organi di vigilanza saranno tenuti a controllare la presenza di un programma congruo di attuazione della valutazione che avrebbe dovuto tenersi in Azienda a partire dal 1° gennaio.

Probabilmente hanno ragione il Procuratore Guariniello (interviste a La Repubblica e a Il Corriere della Sera e l'Avv. Dubini) quando affermano che una circolare del Ministero non può sostituire una norma di legge e che gli organi di vigilanza non possono essere distratti dalla circolare del Ministero (che fra l'altro non è neppure indirizzata alle Regioni!) e che, in conclusione, la scadenza da considerare è quella del 31 dicembre.

E come fanno le Aziende a svolgere questa valutazione in un arco di tempo così breve? Ci si accontenta di una carta? e questo il razionale di tutto il gioco?

Avrebbero dovuto farlo prima, può dire qualcuno. Sì ma secondo quali indicazioni? con la possibilità di dover rifare tutto di nuovo dopo l'emanazione delle linee metodologiche della Commissione?

Non poteva il governo recepire le indicazioni della Commissione e fare un semplice Decreto di proroga della scadenza (l'ultima però!) visto che c'erano tutte le condizioni per farlo, considerati i tempi di approvazione del documento?

Ma la certezza del diritto in questo benedetto paese dov'è finita?

Autore: La Redazione

Un caso di molestia al lavoro in un video (22 Nov 2010)

Un caso di molestia al lavoro in un video

Da Libero.it apprendiamo di un caso di molestia particolarmente triste. Il video illustra quello che non vorremmo mai vedere in un luogo di lavoro. Il video è visualizabile anche qui

E' sicuramente un caso estremo, ma le condizioni di stress lavorativo, di molestie nei luoghi di lavoro sono purtroppo una realtà inconfutabile.

Occorre una decisa azione di valutazione dei rischi e la consapevolezza che i medici competenti, insieme alle altre figure aziendali per la sicurezza, debbono e possona fare molto per la prevenzione.

Autore: La Redazione

Il documento approvato dalla Commissione Consultiva:nessuna proroga per la VdR Stress Lavoro-correlato ma il 31/12/2010 deve essere intesa come data d'avvio dell'obbligo (18 Nov 2010)

Il documento approvato dalla Commissione Consultiva:nessuna proroga per la VdR Stress Lavoro-correlato ma il 31/12/2010 deve essere intesa come data d'avvio dell'obbligo

Il 17 novembre la Commissione Consultiva Nazionale ha esaminato e approvato il documento (così come prevede il D.Lgs 81/08) che aveva predisposto un apposito gruppo di lavoro in merito alle modalità di effettuazione della VdR Stress Lavoro-correlato.

Pubblichiamo il documento che è stato approvato dalla Commissione. Attendiamo comunque la pubblicazione ufficiale del Ministero per commenti e discussioni.

Autore: La Redazione

Programma definitivo del Congresso SIMLII 2010 e ultima scadenza di pagamento con quota ridotta (16 Nov 2010)

Programma definitivo del Congresso SIMLII 2010 e ultima scadenza di pagamento con quota ridotta

La SIMLII ricorda che dal 1 al 4 dicembre 2010 si terrà il 73°Congresso Nazionale SIMLII, di cui si allega il programma definitivo, e al quale è ancora possibile iscriversi - anche on-line sul sito www.simlii.org (Congresso Nazionale 2010) - pagando l ’ultima quota di iscrizione ridotta entro il 19 novembre 2010 (per informazioni ats-srl@alice.it - tel. 06 79810775 lun./merc./ven. dalle 16:30 alle 20:00).

Il Congresso Nazionale prevede i seguenti crediti ECM: 20 crediti ai Medici Chirurghi, 17 ai Tecnici della Prevenzione, 14 agli infermieri.

Per la partecipazione a ciascun Corso precongressuale ai medici vengono riconosciuti 4 crediti ECM.


Autore: La Redazione

Finalmente una bella notizia (16 Nov 2010)

Finalmente una bella notizia
I Ministri Gelmini e Fazio hanno firmato il 15 novembre il Decreto (che è immediatamente esecutivo) sui "percorsi formativi universitari" previsto dall'Art. 38 del D.lgs 81/08 che sancisce la necessità per i medici specialisti in Igiene e Medicina Legale (che non possedevano i requisiti previsti dal D.Lgs 81/08) di effettuare un percorso formativo integrativo per poter svolgere l'attività di mc.
Si allega il Decreto e la lettera del Presidente della Simlii.

Autore: La Redazione

La cartella sanitaria e di rischio: gestione cartacea e informatizzata con ASPED 2000. Il Corso in diretta (05 Nov 2010)

La cartella sanitaria e di rischio: gestione cartacea e informatizzata con ASPED 2000. Il Corso in diretta

Dalle 9 alle 13 di sabato 6 novembre, nell'ambito del Congresso Nazionale "Promed Galileo", è stato realizzato a Pisa un breve corso dal titolo "La gestione della cartella sanitaria e di rischio cartacea e informatizzata alla luce del D.Lgs 81/08 e successive modifiche e integrazioni".

L'intero incontro è stato visibile in streaming per tutti gli iscritti al portale MedicoCompetente.it in versione sperimentale.

L'esperimento è stato positivo e verrà replicato per altre occasioni.

Autore: La Redazione per il gruppo "Asped2000"

In arrivo le Indicazioni della Commissione consultiva per la valutazione dello stress lavoro-correlato (04 Nov 2010)

In arrivo le Indicazioni della Commissione consultiva per la valutazione dello stress lavoro-correlato

Sono finalmente in arrivo le indicazioni della Commissione consultiva in tema di valutazione stress lavoro correlato (articoli 6, comma 8, lettera m-quater, e 28, comma 1 bis, d.lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni e integrazioni).

Un documento è stato già predisposto e sarà approvato definitivamente dalla Commissione nella prossima riunione plenaria del 17 novembre.

Autore: La Redazione

Pubblichiamo le slides del Seminario "Attualità in tema di pneumoconiosi" che si è svolto a Siena il 24 settembre (24 Ott 2010)

Pubblichiamo le slides del Seminario "Attualità in tema di pneumoconiosi" che si è svolto a Siena il 24 settembre

Le slides sono visualizzabili qui.

Il Seminario era stato organizzato dall'Azienda Ospedaliera Universitaria Senese e dalla SIMLII Sezione Regionale TOSCANA. La Segreteria scientifica era composta dal Prof. P. Sartorelli, Dip.Medicina Clinica e Scienze Immunologiche, Sez. Medicina del Lavoro e Tossicologia Occupazionale, Università degli Studi di Siena e dal Dr. A.Cristaudo, U.O. Medicina Preventiva del Lavoro, Az.Ospedaliera Universitaria Pisana.

Fra gli oratori si ricordano in particolare quelli stranieri: J.E. Parker del NIOSH - U.S.A., E. Algranti di FUNDACENTRO Brasile, A.P. Scalia Carneiro Brasile.

Autore: La Redazione

Bentornati fra noi! (13 Ott 2010)

Bentornati fra noi!

Si sta cocludendo positivamente l'incidente che ha visto coinvolti 33 minatori cileni.

Putroppo molte altre volte, troppe, incidenti di questo tipo provocano la morte dei lavoratori in molti parti del mondo.

La prevenzione e la tutela della salute umana devono diventare un valore universale.

Autore: La Redazione

I contenuti dell'allegato 3B: accolte alcune delle richieste Simlii (12 Ott 2010)

I contenuti dell'allegato 3B: accolte alcune delle richieste Simlii

Notizie più precise provenienti da fonti certe fanno ritenere che, contrariamente a quanto riportato da altre fonti e da noi riprese in una news precedente, alcune delle richieste di semplificazione dei contenuti dell'allegato 3B siano state accolte dal Tavolo costituito da Ministeri, Regioni, Inail e Ispesl.

In particolare è stata cassata la griglia "rischi-idoneità", decisa la non sanzionabilità per i mc durante il periodo di sperimentazione. L'obbligo di trasmissione per il 2010 slitterà verosimilmente al 30 giugno 2011.

Se venisse confermata la volontà del Governo di arrivare ad un Decreto (rendendo ineluttabile l'obbligo per i mc di inviare l'allegato 3B) sarebbe importante che le associazioni che rappresentano i medici competenti fossero coinvolte nella fase di sperimentazione e che fosse facilitato l'invio per coloro che usano una cartella sanitaria informatizzata.

Autore: La Redazione

MedicoCompetente.it - Copyright 2001-2020 Tutti i diritti riservati - Partita IVA IT01138680507

Privacy | Contatti